LVMH non conosce crisi

E continua a correre nel semestreNon sembra essere intralciato in alcun modo dalla crisi il cammino di LVMH, gruppo francese del lusso che ha archiviato il primo semestre del 2012 con ricavi per 13 miliardi di euro, in crescita del 26% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ancor più positivo l’andamento degli utili, che con un incremento del 28% si sono attestati a quota 1,68 miliardi di euro.

La crescita ha interessato tutti i settori di attività del colosso francese, tra i quali spicca la performance eccezionale del business Watches & Jewelry. Trainata dai risultati di Bulgari, brand acquisito la scorsa estate, la divisione ha visto i ricavi crescere del 133% e gli utili dell’87%.

Bene anche il settore Fashion & Leather Goods, le cui vendite sono aumentate del 17%, raggiungendo quota 4,65 miliardi di euro.

Bernard Arnault, Ceo di LVMH, ha commentato i risultati soffermandosi sulle prospettive per il secondo semestre dell’anno, nel corso del quale il gruppo si aspetta un’ulteriore crescita sia sui mercati nei quali è  tradizionalmente forte sia su quelli emergenti.

Avatar

Written by Redazione

Olimpiadi 2012: il calendario

Olimpiadi 2012, arredamenti di lusso