Luxury Summit 2015

Parlano i protagonisti della moda e del lusso italiano
Oggi, 10 giugno, e domani Milano ospita la settima edizione del Luxury Summit organizzato da Il Sole 24 Ore, l’evento di riferimento in Italia che coinvolge i principali attori e protagonisti del settore moda, lusso e lifestyle.

I big dell’alta gamma made in Italy si danno appuntamento anche quest’anno nella sede del giornale, in via Monte Rosa 91, per snocciolare i nuovi trend del settore.

Si tratta come sempre di un’occasione di confronto sul alcune tematiche calde: dalle analisi sulle strategie di investimento per la crescita nei mercati internazionali alle nuove frontiere offerte dall’evoluzione digitale, dalle opportunità e le regole per un reshoring di successo al lusso tailor made, dalle esigenze del consumatore alle dinamiche del business, dal lusso non convenzionale fino all’esclusività del servizio nel segmento dell’hotellerie, del benessere e dell’enogastronomia.

Toni Scervino

Tra gli ospiti della prima giornata spiccano i colossi della moda: Michele Norsa – Amministratore Delegato Salvatore Ferragamo, Gian Giacomo Ferraris – Amministratore Delegato Gianni Versace, Antonio De Matteis –  Amministratore Delegato Kiton, Toni Scervino – Amministratore Delegato Ermanno Scervino, Giuseppe Santoni – Amministratore Delegato Santoni, Marco Pirone – Amministratore Delegato Louis Vuitton Italia.

Durante la tavola rotonda di domani, prenderanno la parola, tra gli altri, Jean-Marc Jacot – CEO Parmigiani Fleurier, Nicolò Favaretto Rubelli – Amministratore Delegato Rubelli e lo chef Niko Romito.

Niko Romito

Avatar

Scritto da Chiara

Arte e cucina, 79 ricette d’autore

Bloomberg, i più ricchi del 2015