Lusso in ostello

Con HostelBookersDa che mondo è mondo le parole lusso e ostello non sembrano destinate ad andare d’accordo, ma capita di scoprire che non sempre è così.

HostelBookers, portale noto come punto di riferimento per gli amanti dei viaggi low-cost, ha infatti raccolto una selezione dei migliori ostelli di lusso del mondo. Luoghi dove, incredibile a dirsi, si ha l’opportunità di soggiornare nel massimo comfort a prezzi decisamente bassi.

Si tratta di strutture che non hanno poi molto da invidiare a un classico resort di lusso, spesso collocati nel pieno del centro storico delle più belle città del mondo e ospitati da magnifici edifici storici.

A Barcellona, a pochi passi dalla centralissima Plaça de Catalunya, si trova ad esempio il Casa Gracia Barcelona. Questo ostello accoglie i propri ospiti in un bellissimo lounge dotato di divani, tv lcd e altri sistemi di intrattenimento, e permette a chi volesse di sfruttare l’ampia terrazza per organizzare cene in compagnia.

Chi volesse invece visitare Londra, reduce dal recente successo delle Olimpiadi, può invece contare sul Parlmers Lodge Swiss Cottage, un elegante edificio vittoriano dove si mescolano fascino antico e moderno comfort. Bello e caratteristico il salone comune, con divani, tavolo da biliardo e postazioni pc e tv.

Particolarmente suggestivo il Maverick Hostel di Budapest, ospitato da un palazzo che fu di proprietà degli Asburgo, che conserva intatto il proprio antico splendore.

Perfetto per visitare la moderna e festaiola Berlino è invece il One80 Hostel, un ostello di design a pochissima distanza da Alexanderplatz, dove si respira un’atmosfera frizzante e non è raro trovarsi coinvolti in party con tanto di musica e dj.

Parlmers Lodge Swiss Cottage

Una coppia in cerca di una sistemazione tranquilla e intima a Roma potrebbe approfittare del Blue Hostel, situato in pieno centro e costruito all’interno di un ex convento a due passi da Santa Maria Maggiore.

Per chi desidera visitare New York, a Brooklyn si trova il NY Moore. L’ostello è stato creato all’interno di un loft, in tipico stile newyorkese, ed è inserito nel quartiere di Williamsburg, uno dei più vivaci e ricchi di fermenti culturali.

La lista degli ostelli di lusso raccolti da HostelBookers comprende poi strutture in molte altre città del mondo, da Pechino a Rio de Janeiro, da Sydney a Lisbona, e rappresenta un ottima opportunità per girare il mondo senza spendere un capitale, conoscendo altri viaggiatori senza rinunciare a sistemazioni accoglienti e confortevoli.

Avatar

Written by Redazione

Range Rover si rifà il look

Ciao maschio