L’uomo di Daniele Alessandrini

Autunno-inverno 2010-2011Rigore formale e volumi contrastanti.
La collezione autunno-inverno 2010-2011 presentata a Milano Moda Uomo da Daniele Alessandrini rende omaggio al grande fotografo August Sander.
Protagonisti della passerella abiti rigorosi ispirati alla borghesia contadina del dopo Guerra.

Le forme sono dettate da contrasti cromatici, bianco e nero, e linee precise, disciplinate, abbinate alla maglieria che sovrappone filati leggerissimi a tricot oversize e maglie tamponate, delineando la figura con diverse altezze.
Morbidi i cappotti e i pants mentre i top seguono le forme del corpo.

I tessuti vanno dal cashmere passando per il cotone e la lana, in ogni caso di primissima qualità.
Curate anche le lavorazioni come quelle con l’acciaio e la lana carta per dare un aspetto usato ai capi.
La palette cromatica è fatta di grigi, marroni polverosi, ghiaccio, gesso e varie gradazioni di neri.

Daniele Alessandrini non rinuncia mai a impreziosire le sue creazioni con dettagli che vanno dai colli in astrakan, reveres doppiati e molto altro ancora.
Con la collezione autunno inverno 2010-2011 debutta in passerella anche la nuova etichetta “Daniele Alessandrini Italia” destinata a diventare la linea fashion del brand.

Avatar

Written by Francesca

Dalla Russia con furore

BeeQueen, start-up in rosa