L’uomo eroe di Vivienne Westwood

A Milano Moda Uomo sfila l’AI 2010-2011Chic, stravagante e pronto all’inverno più rigido, l’uomo firmato Vivienne Westwood per l’autunno inverno 2010-2011.

La collezione della stilista inglese propone un uomo metropolitano fatto di contrasti e provocazioni.
Giacche dal taglio sartoriale con tanto di taschino, emblema dello stile british per eccellenza, si abbinano a kilt e pantaloni destrutturati, spesso fissati alla caviglia da spesse calze  di lana, ma anche cardigan oversize, maglie stampate, sciarpe lunghe e mai indossate per caso.
Non mancano pellicce sintetiche, cappotti e giacche in mongolia prese in prestito dal look da duro delle gang americane.

Capi per ogni evenienza  quotidiana realizzati in lana, l’immancabile tartan, Principe di Galles il tutto impreziosito da inserti in velluto e lurex, bande cerimoniali, bottoni in ottone e decorazioni.

Ciliegina sulla torta di una collezione divertente e colorata un’entrata in scena di Vivienne Westwood che come sempre farà parlare di se.
Accompagnata da due volontari della Croce Verde, ultimi due “modelli” sul catwalk di Milano, la stilista ha fatto la passerella sdraiata su una lettiga di pronto intervento… l’importante, in fondo, è che se ne parli.

Avatar

Written by Francesca

Casualwear secondo Ermenegildo Zegna

C.P. Company: lo stile è nei materiali