London Collections Men, Alexander McQueen

Primavera estate 2014

Altra passerella da non perdere dell’ultima edizione della London Collections Men, dopo Tom Ford e Burberry, sicuramente è quella firmata da Sarah Burton per Alexander McQueen.

Da quando ha presto la direzione creativa della maison la Burton continua a dimostrare di avere nel sangue il sentiment dello scomparso designer.

Visionaria, originale e dalla costruzione sartoriale la collezione primavera estate 2014 conferma questa teoria.

Sulla passerella made in Alexander McQueen ecco comparire capi che prendono ispirazione dall’epoca Vittoriana e arrivano ai giorni nostri grazie a linee e silhouette contemporanee.

Gli outfit giocano con le proporzioni. La maglieria è over mentre i doppiopetto sono strutturati. Le camicie dalle maniche iper lunghe vengono abbinate a pantaloni a sigaretta o larghi e tagliati sotto il ginocchio.

Grande l’attenzione alla scelta dei materiali impreziositi a pizzi pregiati.
Il teschio, simbolo iconico della maison, viene in questo caso alternato con papaveri, declinati in tante varianti alternati ad altre stampe. La palette è ora dark ora candida con tocchi di rosso e azzurro.

Avatar

Written by Francesca

I trucchi per avere una pelle perfetta

Frauscher 858 Fantom