Lo shopping si fa oltreoceano

Boston, New York, Philadelphia e Miami sono le mete ideali per chi ama fare acquisti anche lontano dai periodi di saldi

Gli anglosassoni lo chiamano ‘retail therapy’ perché aiuta a risollevare lo spirito: lo shopping è quasi da tutti riconosciuto come un’attività che distende e diverte. Se volete unire un viaggio interessante a occasioni di acquisti cool alcune destinazioni negli Stati Uniti fanno al caso vostro, Boston, New York, Philadelphia e Miami.
Regina incontrastata dello shopping oltreoceano è sicuramente New York: qui la creatività delle persone e degli incroci culturali dà incessantemente vita a nuovi stili e trend, introvabili altrove. Una passeggiata lungo le avenue, tra grattacieli e il traffico cittadino, per scoprire boutique e negozi di ogni genere sulla Fifth Avenue, la via dello shopping per eccellenza. Per chi volesse saperne di più, il sito www.xplorenewyork.it/shopping, fornisce utilissime indicazioni per muoversi agilmente tra l’infinita offerta della Grande Mela.

Anche Philadelphia, vivibile città a misura d’uomo, sede dei più bei parchi urbani d’America, si guadagna una posizione nella top ten delle città per i migliori acquisti: The Gallery, nel centro città, è il luogo che riunisce ben 170 attività commerciali, così come The Shops at Liberty Place, che offre un gran numero di negozi, boutique e ristoranti.
Due vasti centri commerciali, tra i più estesi e importanti della nazione, il King of Prussia Mall e il Franklin Mills, si trovano a soli 30 minuti in auto dal centro e numerosi hotel hanno un servizio navetta per permettere ai propri clienti una vera e propria shopping spreed (“missione shopping”).

Che dire di Miami? Tra palme e spiagge, i quartieri anni ’30 come l’Art Decò District, gli eleganti Coral Gables, Coconut Grove e Little Havana, che stupiscono per la loro diversità, fino a spingersi nelle selvagge e affascinanti Everglades, da visitare a bordo delle tipiche imbarcazioni a fondo piatto: ovunque vetrine variopinte e variamente decorate attirano lo sguardo. Un’infinità di opportunità di shopping in locali all’aperto o in centri commerciali al chiuso con aria condizionata, rendono Miami il paradiso dello shopping. L’interior design si può trovare nel Design District oppure si può andare in cerca di celebrità facendo acquisti a Collins Avenue di Miami Beach. La caccia agli affari è resa semplice negli outlet degli stilisti di Dolphin Mall.

Infine, Boston, ‘l’Atene d’America’, per la sua gloria ottocentesca che trasuda proprio dalla grandiosa architettura, dalla comunità di intellettuali, artisti e professori e da un patrimonio di istituzioni culturali e accademiche che tutto il mondo le invidia. Prezzi bassi, imposte ridotte, boutique eleganti, famosi grandi magazzini e outlets, fanno di questa città una meta ideale per chi vuol fare compere.
Nel cuore di Boston, tappa obbligatoria per lo shopping è Faneuil Hall. La storica piazza del mercato, cosiddetta Culla della Libertà, punto d’incontro per i bostoniani, ospita il vivace Quincy Market, con oltre 150 negozi all’interno di tre edifici storici.
Ma la strada dello shopping per eccellenza è l’elegante Newbury Street, ad ovest dei Giardini Pubblici, dove è possibile trovare boutique di stilisti ed oltre 50 gallerie.

Auratours ha lanciato una serie di pacchetti dedicati agli acquisti oltreoceano, che comprendono, tra le altre cose,  voucher per degustazioni e buoni sconto presso outlet.

http://www.auratours.it   

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Alexsandro Palombo e la maglieria di lusso

L’arte del gelato