L’O, L’Orologio, l’hotel del tempo

A Firenze l’albergo per gli appassionati di orologi

Ispirato al mondo dell’alta orologeria da polso, l’Hotel L’O, L’Orologio di Firenze prende spunto dal collezionismo di vintage watches e trasforma alcuni dei più bei pezzi, in elementi di decoro e suggestione d’interni.
 
Nato dalla collezione del fondatore del gruppo Whythebest Hotels, Sandro Fratini, L’O, L’Orologio nasce come un hotel dalla personalità maschile. L’interior design punta alla cura del dettaglio, dove l’esperienza sensoriale coinvolge vista ed olfatto, a partire dai materiali utilizzati tra cui cuoio, pergamena, bronzi bruniti e legni che ricordano i colori ed i sentori del tabacco o i velluti pregiati, che si alternano in caldi cromatismi.
 
Ogni piano è consacrato ad una maison: Rolex, Vacheron-Constantin, Patek Philippe. Le 54 camere sono dedicate a preziosi modelli di orologi da polso attraverso rappresentazioni fotografiche e pittoriche. Le sale da bagno, realizzate in marmo con dettagli in mogano, offrono alcune particolarità, tra cui i pomelli dei lavandini che riprendono la corona di carica di una nota casa di orologi.
 
La sala meeting è ideale per incontri business fino a 45 persone mentre la sala per le colazioni si trova nella veranda al IV piano ed offre una vista unica in tutta Firenze, sulla chiesa di S. Maria Novella.
 
Il Bar aperto anche agli ospiti esterni, rappresenta un punto di incontro per un aperitivo o una colazione di lavoro, all’insegna della scelta di prodotti enogastronomici di qualità e ricerca legati alla tradizione toscana. Adiacente al bar la sala fumatori con un pavimento luminoso che raffigura il quadrante di alcuni tra gli orologi più importanti della collezione.

L’O, L’Orologio fa parte della neonata Whythebest Hotels, il nuovo gruppo alberghiero italiano.
 
www.whythebesthotels.com

Written by Redazione

Karl Lagerfeld a Milano Moda Donna

Cartier e l’arte primitiva