in ,

Livorno, alla scoperta di una delle città portuali più belle della Toscana

Livorno, a pochi chilometri da Firenze e Pisa, è senza dubbio una città da vedere, soprattutto se state pensando di organizzare un bel week end on the road in Toscana. Arte, storia, buona cucina … Livorno saprà affascinarvi con le sue tante attrazioni. 

La città di cui vogliamo parlarvi è Livorno, centro portuale sulla costa occidentale della Toscana. Conosciuta per le specialità di pesce, il porto moderno per navi da crociera e le fortificazioni risalenti al Medioevo, Livorno è un comune italiano di 158 371 abitanti. Il punto di ritrovo principale della città è la Terrazza Mascagni, famosa ovunque, spesso sfondo anche di belle pubblicità mandate in tv. Caratterizzata da un pavimento a scacchiera, che ricorda quello di Alice attraverso lo specchio, il seguito del libro per bambini di Lewis Carroll, Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie. 

Ubicata sul lungomare della città, la Terrazza Mascagni, costruita in parte negli anni trenta del Novecento, è dedicata proprio al compositore Pietro Mascagni, originario di Livorno. Quest’ultima ha dato però i natali ad altri illustri artisti, come Amedeo Modigliani, a cui è dedicato anche uno splendido museo in città. I visitatori non potranno poi proseguire la passeggiata lungo il porto di Livorno, tra i più importanti di Italia. Nei pressi della Terrazza Mascagni trovate anche l’Acquario, che ospita alcune specie marine particolari del Mediterraneo e non solo, tra cui squali pinna nera e coralli. Abbastanza grande, è stimato che per visitarlo ci vogliano circa tre ore. I bambini ne andranno pazzi!

Chi ama la storia, non può non vedere invece la Fortezza Vecchia, il bastione che delimita il Porto Mediceo, fatta costruire proprio per volere dei Medici. Oggi è possibile raggiungerla tramite un pontile in cemento, ma in passato vi si accedeva solo tramite un sistema di chiatte galleggianti. Altro punto cardine della città toscana Piazza della Repubblica, dove confluiscono alcune importanti strade, come via Grande, via Garibaldi, via de Larderel, che nell’Ottocento costituivano la principale viabilità cittadina. Ma Livorno non è soltanto storia, mare è anche buona cucina. Tra i piatti tipici da provare: il baccalà alla livornese, le triglie alla livornese e l’inimitabile caciucco, una deliziosa zuppa di pesce e pomodoro che viene servita su grosse fette di pane rigorosamente toscano.

 

 

Avatar

Scritto da Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Sinead OʼConnor si è convertita all’Islam: l’incredibile trasformazione e il nuovo nome (FOTO)

Nokia, l’azienda di telefonia, alla ricerca di personale in Italia