L’Isola di Melies

Una nuova misteriosa metaÈ passato praticamente un mese da quando è stata presentata all’edizione 2012 della BIT, ma ancora non si sa praticamente nulla sull’Isola di Melies, nuova e a questo punto quasi fantomatica meta turistica.

Il Melies Island Tourism Board, ente che si occupa del lancio, ha impostato una strategia di comunicazione teaser che sta suscitando molta curiosità ma che lascia ancora tutti a bocca asciutta in quanto a informazioni sul luogo.

Anche gli spot che girano nelle sale cinematografiche non danno alcun dettaglio in più, mentre sulla pagina ufficiale Facebook si susseguono i commenti dei tanti potenziali visitatori dell’isola, incuriositi da tanto mistero.

Ci saranno resort di lusso? Sarà una specie di buen retiro segreto per celebrity e personaggi della moda e dello spettacolo? Magari un porto pieno di yacht? O una villa dove Kate e William passano di nascosto delle giornate romantiche? Non è dato sapersi.

E niente immagini strabilianti di spiagge da sogno, mare cristallino o tramonti indimenticabili. Solo la promessa di divertimento, emozione e relax per i visitatori e un concorso, sul sito www.isoladimelies.it.

Qui gli utenti possono iscriversi e indicare quale tipo di soggiorno vorrebbero vincere, tra le categorie relax, benessere, emozione e divertimento.

In attesa di saperne di più, magari in occasione dell’estrazione del prossimo 4 maggio, dove sia e come sia fatta l’Isola di Melies rimane un giallo.

Con quel nome e la scelta dei cinema come canale di comunicazione certo il dubbio che ci sia dietro qualche “effetto speciale” rimane.

Quale nome? Per chi non lo sapesse Georges Méliès è stato un pioniere del cinema, inventore di tecniche quali il montaggio e appunto gli effetti speciali.

A proposito, avete mai visto Viaggio nella Luna?

Written by Redazione

Philippe Starck, lampadario bon ton

Ducati Monster Diesel