Librerie da spiaggia 2014

L’iniziativa promossa da Legambiente
Il progetto sperimentale Librerie da spiaggia, lanciato nell’estate 2012 da Legambiente Castellabate, continua ad avere successo.

La pregevole iniziativa prevede la sistemazione sugli stabilimenti balneari dello Stivale di librerie stilizzate dove, turisti e non, possono gratuitamente e anonimamente prelevare un libro, leggerlo in spiaggia e poi riporlo nuovamente sugli scaffali prima di andar via.

L’obiettivo è quello di favorire la lettura anche sotto il solleone, utilizzando i cosiddetti libri “dormienti” nelle case degli italiani.

Dopo il successo riscontrato nel 2012 e 2013, la FIBA Confesercenti ha deciso estendere il progetto a tutti gli stabilimenti iscritti al sindacato balneari.

L’obbiettivo per l’estate 2014 è quello creare “La rete delle Librerie da Spiaggia”, realizzando almeno 200 librerie in 200 strutture turistiche (stabilimenti balneari, lidi, chalet, alberghi ecc. ) dei Comuni Costieri Italiani.

E per questa edizione arriva l’app gratuita Cityteller che permette di scovare le Librerie nelle vicinanze direttamente da smartphone o tablet.

“La rete delle Librerie da Spiaggia” rientra in un progetto che si basa esclusivamente sul volontariato e su alcuni punti fondamentali:
– le librerie si autogesticono;
– il progetto non è una iniziativa flash ma avrà una durata almeno decennale;
– verranno realizzate presentazioni di libri in spiaggia con incontri con gli autori;
– la rete di librerie da spiaggia regionale e poi nazionale, verrà pubblicizzata su Guida Blu di Legambiente e sugli altri canali di comunicazione dell’associazione.

Librerie da spiaggia 2014

www.libreriedaspiaggia.it

Written by Chiara

Nissan e la sicurezza per le vacanze 2014

Festival di Locarno 2014