Libere di creare

È partita la seconda edizione del “Max Mara Art Prize for Woman”: il concorso biennale premia la creatività di giovani donne residenti in Gran Bretgana

Presentato alla Biennale di Venezia, per la prima volta nel 2005, il “Max Mara Art Prize for Women” ha come obiettivo quello di promuovere e sostenere qualsiasi iniziativa artistica “al femminile” del Regno Unito.

Il premio biennale istituito da Max Mara è aperto a giovani donne di talento, artiste più o meno conosciute, creative impegnate in ogni forma d’arte purché inglesi.

Alla vincitrice sarà data la possibilità di trascorrere sei mesi in Italia per sviluppare il proprio progetto, che poi farà parte della Collezione Marmotti com’è accaduto alla videoartista Margaret Salmon che si è aggiudicata la prima edizione del premio con la trilogia in video ‘Ninna Nanna‘.

Il Gruppo Max Mara, lo scorso marzo, grazie a questo innovativo progetto, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento British Council Arts & Business International Award, che viene assegnato alle migliori iniziative di aziende internazionali che supportano eventi culturali e artistici in Gran Bretagna.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo tipo? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Valentino dice sì

Investimenti al mare