Molto più che sportive: Lexus IS-F e LF-A

Saranno presentate al salone di Ginevra le prime europee dei nuovi modelli della serie F dalle elevate prestazioni ed eccezionali caratteristiche di guida sportiva

: sono questi i presupposti per la nascita delle due nuove Lexus che saranno presentate al Salone di Ginevra 2007. Si tratta dei due nuovi modelli della serie F, la IS-F e la LF-A, accompagnate dalla LS600h, e seguono la IS220d.

La prima è la versione sportiva ad alte prestazioni della gamma IS e unisce caratteristiche da automobile dinamica a qualità di guida per l’uso quotidiano, mentre la seconda anticipa le future evoluzioni dello stile L-finesse, evidenziando un nuovo approccio di Lexus nella costruzione di auto prestazionali. L’ultima unisce grande potenza al rispetto per l’ambiente.

L’energia della Lexus IS-F
La IS- F monta un motore V8 da 5 litri, con taratura sportiva, capace di una potenza massima superiore a 400 CV, e una coppia di oltre 370 Nme. L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 4,9 secondi, mentre la velocità massima di 270 km/h, controllata elettronicamente, e le emissioni di CO2 di 290 g/km, posizionano la IS-F non solo come una delle berline sportive più potenti, ma anche più pulite.
Il cambio della Lexus IS-F può essere utilizzato sia con modalità manuale/sequenziale sia con modalità completamente automatica. Il sistema di selezione permette il cambio di marcia più veloce del segmento. In linea con il suo carattere sportivo, la IS-F introduce, per la prima volta su una Lexus, un sistema di Gestione Integrata delle Dinamiche del Veicolo (VDIM) “Sport”, che permette la selezione di tre modalità: “Normal”, “Sport”, e “Off”.

La funzionalità della Lexus LF-A
Questa vettura è caratterizzata da compattezza, consumi ridotti ed efficienza energetica. Con una lunghezza totale di appena 4.400 mm è la più compatta, ma anche la più potente Lexus di sempre. La LF-A adotta un motore V10 di 5 litri capace di una potenza di oltre 500 CV, con una velocità massima superiore ai 320 km/h. La disposizione centrale/anteriore del motore garantisce una perfetta distribuzione di pesi tra anteriore e posteriore, esaltandone la guidabilità e la manovrabilità.

Ed infine potenza e rispetto per l’ambiente: la Lexus LS600h
La LS 600h dimostra come le tecnologie impiegate per massimizzare le prestazioni possono essere ulteriormente raffinate per fornire non solo grande potenza ma anche fissare nuovi standard in grado di rispettare l’ambiente, anche nel segmento premium.

Il motore V8 da 5 litri utilizza la tecnologia D-4S di Lexus, con due iniettori per cilindro e il VVTi-E sull’aspirazione per aumentare le prestazioni e ridurre emissioni, rumore e vibrazioni. Queste caratteristiche vengono ulteriormente raffinate dal sistema Lexus Hybrid Drive. Questa combinazione, assieme alla specifica trasmissione a variazione continua, controllata elettronicamente assicura le prestazioni di un motore V12 aspirato, con un consumo combinato di 9,5 litri/100km ed emissioni CO2 di 220 g/km, che sono direttamente paragonabili con i livelli dei diesel più puliti nel segmento. Inoltre, la LS600h L è in assoluto la prima versione a passo lungo della storia Lexus, capace di offrire un alto livello di intrattenimento e relax per i passeggeri posteriori, compreso il supporto per gambe e piedi, che è davvero senza pari nel segmento.

Il cambio a variazione continua, a due stadi, garantisce alla LS600h un’erogazione di potenza lineare e regolare, ed un’accelerazione omogenea. Questo è abbinato alla trazione integrale AWD, con differenziale centrale meccanico TORSEN LSD, per dare all’automobile una buona guidabilità, ad alte prestazioni ed in ogni condizione di guida.

Avatar

Written by Redazione

Luxury & Yachts 2007: Museo Nicolis di Villafranca

Milano Moda Donna: l’autunno inverno 2007-2008