L’esperienza di alloggiare in un vero castello medievale

Il Castello di Pavone è Monumento Nazionale aperto al pubblico in qualità di hotel e ristorante

di Chiara Giacobelli

Chi non ha mai avuto il sogno segreto di regalarsi una cena, e magari anche una notte, in un vero e proprio castello delle favole, come principi, re e regine, uomini d’affari e politici, tutti realmente passati per i corridoi e le stanze in cui oggi ci ritroviamo a soggiornare? Ebbene, il sogno può facilmente diventare realtà viaggiando di poco verso il nord e raggiungendo l’abitato di Pavone Canavese, dove svetta un Monumento Storico tra i più belli d’Italia, ma tra i pochissimi ad essere usufruibili dal pubblico in qualità di albergo e ristorante di lusso.

Il castello in tutta la sua maestosità
Il castello in tutta la sua maestosità

Poco lontano da Ivrea e da Novara, il Castello di Pavone affascina grazie alla sua lunga storia, che ha inizio addirittura nel IX secolo, quando cominciò ad essere costruito in veste di fortezza adibita al controllo delle floride terre circostanti. La posizione strategica, l’altura, il clima mite e il terreno fertile ne facevano infatti un luogo privilegiato per erigere una struttura del genere, tanto che ben presto divenne un vero e proprio centro economico e culturale attorno a cui si sviluppò il borgo ancora oggi conservato.

Il cortile interno del castello con il pozzo
Il cortile interno del castello con il pozzo

Se è curioso sapere che in passato fu sede di laboratori medici e corsi di aggiornamento per dottori, sarà altrettanto interessante scoprirlo come hotel e ristorante, specie considerando l’estrema attenzione posta nel mantenere intatta l’atmosfera di un tempo. Le camere in cui si soggiorna stupiscono grazie ai soffitti a volta affrescati, i pregiati mobili d’epoca, le grandi porte di legno e le maioliche nei bagni. Uscendo dalla propria stanza, si potrà invece spendere qualche ora passeggiando qua e là nella corte, visitando il chiostro con il pozzo, soffermandosi all’ombra del loggiato e soprattutto godendosi il fantastico panorama costituito da verde, monti e cielo azzurro, in una zona dalle mille risorse forse ancora poco conosciute.

La chiesetta con i giardini
La chiesetta con i giardini

Il ristorante d’elite non fa torto alla linea tradizionalista con cui i proprietari gestiscono l’attività, tanto che – con un po’ di fantasia – sembrerà davvero di degustare bevande e portate ritrovandosi in un banchetto medievale. Meta ideale per una fuga di coppia, il Castello di Pavone intriga tuttavia anche le famiglie e i più piccoli, incuriositi dalla storia del celebre animale rappresentato ovunque e dai tanti spazi da scoprire, giardini fioriti compresi.

presentazione-ufficiale-del-castello-di-pavone

Lo spettacolo più suggestivo, però, il castello lo offre di notte, quando, arrivando dall’autostrada e uscendo in direzione di Pavone Canavese, ci si ritrova davanti la lunga e perfetta cinta muraria completamente illuminata, con le torri di vedetta e il resto dell’architettura medievale molto ben conservata.

Uno scorcio dal loggiato
Uno scorcio dal loggiato

Scelto da molti per essere la sede di matrimoni e altre cerimonie, esso è anche la perfetta alcova per una fuga romantica, o per il divertimento tra amici. Numerosi sono infatti gli eventi organizzati per animare le ampie sale, a cominciare dal pacchetto per Halloween alle porte. Basta dare un’occhiata al sito per avere tutte le informazioni necessarie, ma non aspettate troppo: considerata la maestosità e rarità dell’hotel, le prenotazioni vanno a ruba!

Vista dalla corte interna
Vista dalla corte interna

Informazioni utili.
Castello di Pavone
Via Dietro Castello
Pavone Canavese (TO)
Tel : +39 0125 672111
Web: www.castellodipavone.com
Mail : info@castellodipavone.com

Avatar

Scritto da Redazione

Mostre Torino 2017: alla Mirafiori Galerie al via “Cinque100. Il mito di una popcar”

Gambero Rosso, presentata la Guida Bar d’Italia 2018: il Premio illy Bar dell’Anno è per un locale di Lecce