Leonardo DiCaprio non sarà Steve Jobs

Trattativa saltataDopo lunghe trattative con la Sony, Leonardo DiCaprio ha deciso di non interpretare il ruolo che, secondo molti gli sarebbe potuto valere, finalmente, l’Oscar.

L’attore non vestirà i panni di Steve Jobs nel biopic diretto da Danny Boyle, che lo aveva già diretto in The Beach nel 2000 e aveva caldeggiato la sua candidatura.

Secondo Hollywood Reporter, che aveva lanciato l’indiscrezione dell’avvicinamento tra Sony e DiCaprio, il 39enne si sarebbe tirato indietro proprio all’ultimo minuto.

La star di The Wolf of Wall Street inizierà questa settimana le riprese di The Reverent di Alejandro González Iñárritu, per poi prendersi una lunga pausa dalla recitazione, magari per concentrarsi sui suoi innamorevoli impegni charity.

Tra i possibili sostituti, Christian Bale, Bradley Cooper, Matt Damon, e Ben Affleck.

Il film sarà basato sulla biografia del co- fondatore di Apple scomparso il 5 ottobre 2011 di Walter Isaacson di cui Sony ha già acquisito i diritti.

Secondo le due testate americane, la casa cinematografica dopo aver contattato David Fincher, avrebbe virato poi su Boyle, Oscar come miglior regista nel 2008 per The Millionaire, causa le sue ingenti richieste economiche.

Non si tratterebbe della prima pellicola ispirata alla vita del patron di Apple: a parte il film tv I pirati di Silicon Valley, del 1999, in cui il genio di Cupertino era co-protagonista insieme con Bill Gates, lo scorso anno è uscito nei cinema Jobs, con protagonista Ashton Kutcher, che non ha riscosso il successo atteso con solo 35 milioni di dollari incassati in tutto il mondo.

Alla sceneggiatura dovrebbe essere confermato Aaron Sorkin, già autore di The Social Network, mentre tra i produttori figurano Scott Rudin, Mark Gordon e Guymon Casady.

 Leonardo di Caprio all’ONU

Avatar

Written by Monica

Jaguar Land Rover al Salone di Parigi 2014

Frida Kahlo a Genova