Leonardo Di Caprio: la sua lotta per l’ambiente arriva da Donald Trump

Leonardo di Caprio da Donald Trump: l’attore ha discusso con il Presidente del cambiamento climatico in atto

Che l’elezione a Presidente degli Stati Uniti possa aver fatto cambiare alcune delle idee di Trump? Il tycoon americano, da sempre scettico sul surriscaldamento globale, ha accettato di incontrare Leonardo Di Caprio per una discussione sul tema.

Convinto della causa che porta avanti oramai da anni, Leonardo Di Caprio – accompagnato dal capo della sua fondazione – si è rivolto direttamente al neo-eletto Presidente Donald Trump per discutere del surriscaldamento globale e dell’impatto economico delle politiche di salvaguardia ambientale. Stando a quanto riferito dal Guardian, il colloquio tra Trump e Leonardo Di Caprio sarebbe avvenuto ieri all’interno della Trump Tower alla presenza di Ivanka Trump ma anche di Terry Tamminen, amministratore delegato dalla Leonardo DiCaprio Foundation (LDF).

I temi trattati sono quelli che stanno più a cuore a Leonardo Di Caprio, da anni impegnato nel salvaguardare l’ambiente in cui viviamo: fonti rinnovabili, energie pulite e settore “green”. Ma perché questo incontro? Il colloquio chiesto dal premio Oscar è arrivato come conseguenza della nomina di Scott Pruitt – ministro della Giustizia dell’Oklahoma nonché scettico in materia di rinnovabili – come prossimo amministratore dell’Agenzia per la protezione ambientale (EPA). La sua nomina è quindi un chiaro riferimento alle intenzioni di Trump di spezzare la linea Obama in materia di politiche economiche per la salvaguardia ambientale, linea che Di Caprio sembra intenzionato a combattere con tutte le proprie forze.

Rebecca Fassone

Scritto da Rebecca Fassone

natale 2016 addobbi

Natale 2016: i 10 addobbi più chic ed eleganti per rendere speciale il vostro albero

x factor 10 finale

X Factor 10 Finale, chi sono i 4 finalisti del talent-show