Le ragazze di Porta Venezia look: super glamour, super powerful

Sono tornate le artiste più fashion del panorama della musica italiana, wow che stile!

Le ragazze di Porta Venezia sono tornate. Dopo quattro anni, cresciute in «forza, numero e favolosità», prendono posizione nel panorama della musica italiana e nel mondo del fashion system. Intonano insieme una canzone sul tema “girl power”, indossando outfit a dir poco straordinari.

No prejudice

«Essere se stessi significa liberarsi dalle gabbie che la società ci impone» M¥SS KETA

Capelli rosa, i pizzi gialli, le zeppe argentate, le maschere e gli occhiali rossi, caschi e boa verde, queste sono le ragazze di Porta Venezia. Marciano insieme, contro i pregiudizi e gli stereotipi, mescolando stili e colori. A lanciare questo urlo, è stata (quattro anni fa) M¥SS KETA, la diva con il viso velato e gli occhiali da sole, che con la canzone Le ragazze di Porta Venezia ha dato il via a una colorata rivolta contro gli stereotipi. Esattamente il 18 ottobre è uscito il videoclip della versione remix del pezzo contenuta nell’album Paprika, con i featuring di Elodie, Priestess e Joan Thiele. Ma per l’occasione si sono aggiunte anche:

La Pina, Roshelle, Victoria Cabello, Martina Dell’Ombra. E ancora: Noemi e Adele Nigro,Paola Iezzi e Sofia Viscardi, Cristina Bugatty, L I M e Stephanie Glitter. Ma anche Blanca Paraiso, Bianca Bagnoli, Beba, Cazzurillo, Serena Congiu, Daphne, Rossella Essence, Giungla, Irene Graziosi, La Lau, Greta Menchi, Lilly Meraviglia, La Niña, Posh94, Fede Sala, Thais, La Trape, Cinzia Trifiletti, Ceci Tuttotonno e Yasmin.

Noi siamo…

“Siamo cattive, ma siamo anche tanto fragili”

In quanto a stile, le ragazze di Porta Venezia, sfidano il fashion system e diventando una nuova tipologia di “influencer”.  In passato, portavano disordine e scompiglio a Milano, nel tranquillo e colorato quartiere di Porta Venezia, un tempo fra i primi quartieri multietnici del capoluogo meneghino e oggi centro nevralgico della movida milanese. Alcune indossano una mascherina anti-smog, tra cui La Pina e M¥SS KETA. Un modo per celarsi, mutarsi, ma anche un modo per esternare la loro personalità, ovviamente con sfumature sul rosa barbie.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Jennifer Lopez balla in uno strip club a Roma con Le ragazze di Wall Street

Jennifer Lopez balla in uno strip club a Roma con Le ragazze di Wall Street

Julia Roberts buon compleanno: tutto sull’attrice più bella di sempre