Le premiate del primo WJA

Claudia Buccellati e la Mossa Gioiellieri

Sono state Claudia Buccellati e la Mossa Gioiellieri (Bari) rappresentata da Francesca Romana e Viviana Mossa le vincitrici del Women’s Jewelry Association, premiate il 9 settembre 2010 nella splendida cornice della Villa alle Scalette della famiglia Bisazza, sede di TREND GROUP, a Vicenza, durante una serata di gala.
 
Rispettivamente premio alla carriera e premio miglior jewelry retailer dell’anno, Claudia Buccellati, Francesca Romana e Viviana Mossa si sono meritate i primi riconoscimenti ufficiali della nuova nata sezione italiana dell’associazione WJA che vanta in America migliaia di iscritte.
 
Quattordici donne, leader nei diversi settori vicini al mondo orafo e della gioielleria, sono state promotrici dell’evento che ha avuto come protagoniste su invito altre 200 rappresentanti femminili del settore di tutti i livelli e comparti.
 
Un evento promosso dalle donne alla vigilia della rassegna internazionale di gioielleria VICENZAORO Choice, per presentare ufficialmente al mondo orafo l’associazione e i suoi programmi e per premiare insieme il talento e la passione di donne che hanno dedicato e dedicano la loro vita professionale, e spesso anche personale, a questo mondo.
 
Il programma di WJA ITALY, rappresentata da Pilar Coin alla Presidenza e da Irene Pivetti alla Vicepresidenza, prevede la creazione di strumenti che possano favorire un networking qualificato, un profondo impegno per la formazione di giovani talenti e risorse, l’organizzazione di seminari e tavoli di confronto sui temi del lavoro, dell’impresa, della creatività, dei significati culturali del gioiello e soprattutto sul tema del Gioiello Etico. Il punto di partenza e di arrivo per imprese che operino nel rispetto dei diritti dell’uomo, dell’ambiente e che abbiano una vocazione per aspetti umanisti del lavoro.

Written by Redazione

Berselli, quando la foto è arte

Cannes, la nautica del futuro