Le meraviglie dell’architettura

Il giornale australiano news.com ha stilato la lista dei progetti più avveniristici del mondo. L’Asia la fa da padrone

Vengono e verranno costruiti in Asia i grattacieli e i centri residenziali più all’avanguardia: questo secondo il sito web australiano news.com che ha stilato la lista degli otto progetti più singolari degli ultimi anni.

Non poteva mancare Dubai con il Burj Dubai, il grattacielo più alto del mondo, e il Regatta Hotel, i cui lavori sono iniziati lo scorso settembre, che prende spunto dalla nautica con dieci torri che ricorderanno la forma delle vele con al centro una torre che richiamerà il faro.

Dovrebbero cominciare presto i lavori per la costruzione del Global city centre di Penang in Malesia, un centro multifunzionale su una superficie complessiva di un milione di metri quadrati, con appartamenti di lusso, alberghi a 5 stelle, un art center, un osservatorio, un complesso dedicato all’intrattenimento, diversi parcheggi e una enorme piazza.

Anche i paesi emergenti nel mercato del lusso hanno da dire la loro con Cina e India.
A Pechino è in fase di costruzione la nuova sede della China Central Television (CCTV) che sarà pronta per le Olimpiadi.  A Mumbai, città in cui il 65% dei cittadini vive in baracche, il miliardario Mukesh Ambani sta facendo erigere un grattacielo privato di 170 metri con tre eliporti sul tetto e un garage che può ospitare seicento auto.

Due le costruzioni a Chicago, Aqua di 87 piani e il Chicago Spire, alta 600 metri disegnata da Santiago Calatrava.

Corriere.it

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Porsche Boxster RS 60 Spyder: sguardo al passato

dunhill oggi