Le donne di Donald Trump: regine di stile a sostegno del Presidente

Donald Trump è al centro dei mass media internazionali. D’altronde, è niente di meno che il Presidente degli Stati Uniti d’America. Peculiarità? Una schiera di bellissime donne al suo fianco

Donald Trump è un Presidente veramente fortunato. Al suo fianco, sempre e comunque, una schiera di bellissime donne che lo sostengono con forza e determinazione. Da Ivanka, scrittrice, creatrice di una linea fashion ed ex-modella (nata dal matrimonio del tycoon tra Donald e Ivana Zelnikova), e madre di tre figli; alla bellissima First Lady Melania Trump ed infine “dulcis in fundo”  l’altrettanto bellissima Tiffany Trump. Melania Knauss (questo il suo nome all’anagrafe), è l’ultima moglie di Trump e da cui ha avuto l’ultimo figlio Barron William. First Lady acclamata dal pubblico ed icona incontrastata di moda e stile. Dotata di un fisico mozzafiato donatole senza ombra di dubbio da Madre Natura (1,80 cm per misure quasi perfette 89-61-89),  ha una grazia ed eleganza innate e molte donne la considerano un punto di riferimento ed esempio da seguire.

Melania Trump

Tiffany Trump: “Mio padre è l’unica persona a sfidare l’establishment, la burocrazia radicata e le grandi aziende farmaceutiche”

Così la figlia del Presidente Donal Trump, Tiffany Trump, interviene durante la convention repubblicana. “Mio padre non fugge dalle sfide, anche di fronte all’odio totale, perché per combattere per l’America sacrificherà qualsiasi cosa. Ha grandi sogni per il nostro paese ed è implacabile nel realizzarli”. Con questo discorso decorato da grande carattere e personalità, Tiffany, commuove anche il padre Donald.  “Se ti sintonizzi sui media, hai un’opinione parziale. E se ciò che condividi non rientra nella narrativa che cercano di promuovere, allora viene ignorato o considerato una bugia, indipendentemente dalla verità. Questa manipolazione delle informazioni che riceviamo impedisce le nostre libertà”. Fasciata da un tailleur molto classico e raffinato dalle nuance grigiastre, glamour e sensuale al tempo stesso, la carismatica Tiffany Trump; ha accompagnato questo capo con una maglia sottostante composta da glitter e scarpe nude. Per contrastare, bilanciare e valorizzare l’outfit. Una vera e propria regina di stile.

Tiffany Ariana Trump è una socialite statunitense, quarta figlia di Donald Trump e l’unica figlia nata dal matrimonio con la sua seconda moglie, Marla Maples. Attrice e personaggio televisivo, Marla Maples, ha sposato Donald Trump nel dicembre 1993. Il suo nome è tratto da Tiffany & Company. I suoi genitori divorziarono nel 1999 dopo essere stati separati per due anni. È cresciuta con sua madre in California.

Melania Trump in prima linea: “Non attacco i dem, non voglio dividere il Paese”

La seconda serata della convention repubblicana l’ha chiusa “a spron battuto” proprio lei: Melania Trump. Un discorso da vera e propria First Lady di carattere e personalità, affermando a gran voce il suo sostegno e “appoggio” nei confronti del marito Donald: “Lui ama questo Paese e sa come fare le cose. Non è un politico tradizionale, l’America è nel suo cuore. Donald vuole tenere le vostre famiglie al sicuro, e fare in modo che raggiungiate il successo. Votare per lui non significa dare un voto di parte, ma per i valori dell’America. E a voi, che state soffrendo la pandemia, dirò una cosa: voglio che sappiate che non siete soli”. 

epa08625928 US President Donald J. Trump and US First Lady Melania Trump depart after the First Lady delivered her speech during the second night of the Republican National Convention, in the Rose Garden at the White House in Washington, DC, USA, 25 August 2020. Due to the coronavirus pandemic the Republican Party has moved to a televised format for its convention. EPA/MICHAEL REYNOLDS

Parlando dal nuovo Rose Garden della Casa Bianca, davanti a una platea di una settantina di persone

Un enorme successo per Melania Trump, accompagnato da un applauso fragoroso e caloroso sul finale del discorso. La First Lady è apparsa emozionata, molto tesa, con il suo inglese dalla forte pronuncia straniera. Melania ha ammirato l’ostinazione del marito nel “cercare in tutti i modi un vaccino per sconfiggere il virus”. Donald “fermo e determinato”. Donald marito premuroso e al suo fianco che ha “appoggiato” tutte le sue iniziative. Melania si è espressa “orgogliosa di dare il voto” al marito, ed infine ha ringraziato i suoi genitori per averle concesso  la possibilità di raggiungere i suoi traguardi nella vita. “Non voglio usare questo tempo per attaccare gli altri”, perché così “si divide solo il Paese come abbiamo visto nella convention democratica”.  “Lui è il meglio per il nostro Paese“. Così ha concluso la bella Melania, con un vestito color militare, molto raffinato e bon ton. La classe non è acqua.

La grazia a Jon Ponder

Il marito Donald Trump, proprio durante la seconda giornata di convention, ha mostrato; in un video a grande sorpresa pre-registrato, la scena in cui firma la grazia a Jon Ponder, un afroamericano condannato per rapina e fondatore di un programma che aiuta il reinserimento degli ex detenuti nella società. “Donald vuole solo il bene del Paese”. Melania è apparsa tranquilla, rassicurante, quasi glaciale, lontana da ogni rabbia e rancore politico e critica nei confronti degli avversari.

epaselect epa08625933 US President Donald J. Trump kisses US First Lady Melania Trump after the First Lady delivered her speech during the second night of the Republican National Convention, in the Rose Garden at the White House in Washington, DC, USA, 25 August 2020. Due to the coronavirus pandemic the Republican Party has moved to a televised format for its convention. EPA/MICHAEL REYNOLDS

 

Avatar

Written by valentinabissoli

Destinazione Roma: visitare la capitale in un’atmosfera magica

L’outfit estivo di Angelina Jolie: mamma cool e altrettanto casual