Lashana Lynch è il nuovo 007: donna, nera e bellissima

Il nuovo film di Bond rende omaggio agli 007 del passato

Il nuovo film di James Bond vedrà protagonista l’attrice britannica Lashana Lynch. Le ragazze Bond sono state ribattezzate come Bond girls nel nuovo film. Il nuovo film di Bond rende omaggio agli 007 del passato. Da quando Daniel Craig ha annunciato che si sarebbe ritirato dal ruolo di James Bond, il dibattito è impazzato, e la questione era se il prossimo 007 dovesse essere una donna o un nero.

007 licenza di uccidere!

Il Sunday Mail ha rivelato che sarà entrambe le cose, sia donna che nera. La scelta è ricaduta sulla star britannica Lashana Lynch,  che avrà la licenza di uccidere nel 25esimo film, attualmente girato tra Italia e Regno Unito. Tuttavia, i tradizionalisti possono rilassarsi: lei non è il nuovo Bond, ma un nuovo personaggio che prende il suo numero di agente segreto dopo aver lasciato l’MI6. Quando lei cammina muovendosi sinuosa, affascinante, carismatica, è proprio un momento da far cadere i popcorn per terra. Bond è ancora Bond, ma è stato sostituito come 007 da questa splendida donna. Bond, ovviamente, è sessualmente attratto dalla nuova donna 007 e prova i suoi soliti trucchi di seduzione, ma è sconcertato quando per la prima volta non svolgono il proprio dovere e lei non ha alcun interesse a saltare nel suo letto.

Un Bond che unisce più generazioni

La signorina Lynch, 31 anni, originaria di Hammersmith, Londra Ovest, ha fatto il suo debutto nel dramma 2011 con Fast Girls, è apparsa in Silent Witness and Death In Paradise. Ha anche interpretato Rosalina Capuleti nella serie teatrale americana Still Star-Crossed, ambientata dopo la morte di Romeo e Giulietta. Una fonte ha detto: «Lashana è assolutamente brillante e la sceneggiatura di Phoebe è tagliente e divertente come ci si aspetterebbe. Questo Bond rende omaggio ad alcuni dei film precedenti con molto umorismo.» In effetti, una foto scattata sul set mostra la signora Lynch in una tuta da safari simile a quella che Roger Moore indossava quando suonava 007.

«Questo è un Bond girato per l’era moderna che si rivolgerà a una generazione più giovane, ma che rimane fedele a ciò che tutti ci aspettiamo in un film Bond» ha aggiunto una fonte. «Ci sono sequenze di inseguimenti e combattimenti spettacolari, e Bond è ancora Bond ma deve imparare ad affrontare il mondo di #metoo.»

Premiere del Re Leone a Los Angeles: i commenti a caldo dei presenti

Avatar

Scritto da Erika Barone

Marco Mengoni al Teatro Andromeda: scaletta, come arrivare, date Fuori Atlantico

Marco Mengoni al Teatro Andromeda: scaletta, come arrivare, date Fuori Atlantico

Novità Instagram: non si vedono più i like alle foto, il tuo profilo sarà come quello della Ferragni

Novità Instagram: non si vedono più i like alle foto, il tuo profilo sarà come quello della Ferragni