L’anima rock di Angelo Marani

É questione di stile…Cappelli a tesa larga e pellicce raccontano l’outdoor firmato Angelo Marani.
Gonne gitane e mantelle dall’anima gipsy, l’autunno-inverno 2010-2011 è frutto di contaminazioni.

Trovano spazio abiti romantici illuminati da cascate di cristalli e dalle profonde scollature ora sulla schiena ora sul decolté.
E poi ancora lampi anni ‘80 su leggings aderentissimi, giacche sartoriali dal taglio maschile impreziosite da ricami e camicie georgette laminate d’oro da portare con pantaloni a campana in velluto di seta gold fino a abiti baby-doll sexy.

Belli i pizzi mixati con tessuti preziosi e le borse, grandi, tempestate di pietre.

Avatar

Written by Francesca

A Marcianise La Reggia degli outlet

Enrico Coveri, un mondo di scommesse