L’Anaconda del mare

Ecco il K60 Anaconda, l’ammiraglia KardisPotenza, sicurezza, stile aggressivo si uniscono nella nuova ammiraglia progettata per il cantiere milanese  Kardis da KeyFrameStudio, il k60 Anaconda, caratterizzato da tecnologia e comfort.

Il battello pneumatico leggero fa sì che la potenza dei motori, si traduca in velocità, agilità e manegevolezza.
Tutto è pensato per massimizzarne il comfort. Il tubolare sinonimo di sicurezza, garantisce l’inaffondabilità del gommone, attutisce il rollio in navigazione e in rada e funziona da frangi-onde su mare formato. La spiaggetta permette un immediato contatto con il mare. La dinette di coperta, protetta nella parte centrale della barca, può ospitare dodici persone mentre la plancia è rialzata e centrale per avere sempre il massimo controllo del battello.

Grazie all’esperienza di Andrea Cardinetti, proprietario del cantiere, il battello è realizzato con i più avanzati sistemi di produzione CAD-CAM.
Le forme sono tuttavia frutto di una grande attenzione posta alla vivibilità di esterni ed interni, comfort a bordo.

English Version

Avatar

Written by Redazione

Roma Film Festival 2009

Benessere all’essenza di autunno