La Volvo V40 diventa Cross Country

Francesca
05/02/2013

Volvo presenta una nuova versione della V40. Si tratta della V40 Cross Country dettagli raffinati, personalizzazioni e ottime dinamiche di guida volte all'eccellenza

La Volvo V40 diventa Cross Country

Ideata per un pubblico esigente

Era il lontano 1997 quando Volvo lanciava già sul mercato la V70 XC, la sua prima Cross Country.
Da li è stato un continuo di successi ininterrotti fino a farla diventare un autentico marchio di fabbrica di Volvo.

Dalla XC90 alla XC60 passando per XC70, Cross Country si è affermata come la famiglia di prodotti di maggior successo di Volvo nel corso degli anni, quella che meglio ne racchiude la filosofia costruttiva della casa svedese, ora di capitale cinese.

Ora tocca alla V40 Cross Country tenere alto il marchio Volvo in questo tipo di segmento.
Ideata per un pubblico esigente la V40 è inizialmente più alta di 40mm rispetto la versione standard, con la sua carrozzeria a cinque porte e cinque posti, non manca di dettagli raffinati ispirati al mondo dei fuoristrada, come ad esempio la cornice anodizzata di colore nero lucido che corre intorno alla cosiddetta greenhouse (sezione vetrata dell’abitacolo), le scatole degli specchietti retrovisori di colore nero e i filanti binari che sembrano fluttuare sul tetto.

Internamente la tonalità Raw Copper della carrozzeria prevista per la versione di lancio viene ripresa nelle impunture a contrasto e può essere ulteriormente enfatizzata scegliendo la tinta Copper Dawn per gli inserti della consolle centrale. I rivestimenti in pelle sono invece disponibili in ben cinque differenti versioni che includono anche la tinta Espresso Brown.

La V40 Cross Country è adatta proprio per ogni situazione di carico, lo schienale del sedile posteriore è infatti abbattibile in due parti, 40/60, e può essere ripiegato con facilità mentre il portabagagli può essere equipaggiato con una pratica rete ferma carico.

Per la notte il guidatore può scegliere tra sette diverse modalità di illuminazione per creare atmosfera e riprodurre l’effetto delle “luci teatrali”. Il conducente può selezionare un’impostazione dal rosso al blu, adattando l’illuminazione alla temperatura dell’abitacolo, oppure scegliere fra sette diversi temi in base al proprio umore.

La Volvo V40 Cross Country vanta dinamiche di guida d’eccellenza come la trazione integrale, disponibile solo sull’unità T5 turbo a benzina, per meglio potenziare le straordinarie capacità di quest’auto su tutti i tipi di terreni e in qualunque condizione climatica. Il propulsore T5 turbo cinque cilindri da 2,5 litri ha una potenza di 254 CV ed eroga 400 Nm di coppia, inclusi i 40 Nm di sovralimentazione erogati in fase di accelerazione. L’unità è abbinata ad una trasmissione automatica e garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 6,1 secondi.
La gamma comprende inoltre il T4, un propulsore GTDi 1.6 con potenza di 180 CV e coppia massima pari a 270 Nm, inclusi i 30 Nm di sovra-alimentazione, il modello D4 turbodiesel 2.0 cinque cilindri capace di erogare una potenza massima di 177 CV e 400 Nm di coppia su un’ampia gamma di regimi, accelerando da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi.

Interessante infine nella fascia dei motori più economici la versione D2 che corrisponde ad un Diesel da 1.6 litri da 115 CV e 285 Nm di coppia, inclusi i 15 Nm di sovra-alimentazione. L’unità D2 è abbinata al cambio manuale a sei rapporti e alla funzione start/stop.

Volvo V40 Cross Country

Marco Del Bo