La Terrazza Martini si colora di nuovo per ospitare il cinema

Curata dallo Studio Puresang di Anversa spolvera il glamour di sempre con un tocco di modernità e essenzialità firmato Poltrona Frau

Tra la fine degli anni Cinquanta e la prima metà dei Sessanta, le Terrazze Martini sono forse state l’emblema del personalissimo modo di comunicare della Martini & Rossi e una tappa irrinunciabile per i protagonisti della vita intellettuale e civile: che si trattasse di letteratura o di spettacolo, di scienza o di sport, di politica o di costume.
Oggi, gli intenti di sempre sono diventati itineranti per celebrare gli eventi mondani che fanno la differenza, tranne che per Milano e Pessione.

La sede Meneghina ha oggi un nuovo look. Con l’obiettivo di proseguire lo stretto rapporto tra la Terrazza e il grande schermo, lo Studio Puresang di Anversa ha studiato e realizzato un progetto per dare un’immagine più moderna e lussuosa al luogo più chic di Milano.
Martini rilancia, così, la sua Terrazza per ritornare ad essere il punto nevralgico della cultura del capoluogo lombardo promuovendo il cinema e celebrando la sua tradizione.

Vetro laccato rigorosamente rosso-Martini, parquet in Cabreuva Incenso, verniciato a mano e posato a spina di pesce, acciaio lucente, legno di Bambo, resina e pelle.
Un mix di materiali e forme dal design firmato Poltrona Frau che crea un ambiente accogliente e soprattutto esclusivo.

Avatar

Written by Redazione

Coco Chanel in mostra a Genova

Di nuovo George Clooney per Martini