Le scarpe del gentlemen

Anche l’abito più elegante e raffinato può essere rovinato tutto d’un tratto ed in modo irreparabile se si calzano le scarpe sbagliate

Il conte Giovanni Nuvoletti ha detto “il più sprovveduto avventuriero, come il più scalcagnato vagabondo potranno imbroccare una cravatta su un abito conveniente, ma inesorabilmente si tradiranno con scarpe o troppo nuove o male intrattenute quali invece potrà esibire un gentiluomo”.

Sono pochi i capi d’abbigliamento che nella storia hanno dato filo da torcere a studiosi e acquirenti come la scarpa.
Infatti, nata dall’esigenza di proteggere il piede contro le asperità del suolo si carica da sempre di valori simbolici oltre che estetici.
Emblema di potere e di ceto nell’antichità è nell’Ottocento che la scarpa si avvia ad assumere i connotati che ha tuttora. Spazzati dall’onda della rivoluzione francese tacchi alti, fibbie e lustrini, diventa un oggetto di sobria eleganza, solido e sicuro dai dettagli sempre più raffinati e dai pellami sempre più preziosi e resistenti.

Più importante di una camicia, più avvolgente di un pullover, più espressiva di una cravatta, la scarpa è il miglior biglietto da visita di chi la indossa ed è uno di quegli accessori per il quale non bisogna risparmiare e il gentlemen contemporaneo lo sa.

Cosa non deve mancare quindi in un armadio di un uomo di vera classe? una scarpa stringata nera tipo oxford, considerata la scarpa in assoluto più elegante da uomo, un vero e proprio passepartout irrinunciabile, indicata per ogni occasione.
Una scarpa stringata marrone, che ben si accompagna all’abito non nelle occasioni ufficiali e nelle serate, agli spezzati, ai velluti e fustagni.
Un mocassino, ottimo sia con l’abito sia con gli spezzati, i pantaloni ed i jeans, unica scarpa classica con cui sia ammesso rinunciare alle calze.
Infine, una buona scarpa da pioggia e da barca, senza eccedere in eccessive suole di gomme e para che non sono mai eleganti.
A queste vanno poi aggiunte le sneakers per i momenti di svago o da abbinare ad abiti e stili più formali solo se si ha personalità da vendere.

Vedi anche: Il dress code del gentlemen
Le calze secondo i gentlemen

Gemelli da gentlemen

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

La rasatura a secco: tutti i segreti per una pelle perfetta

L’oro diventa nero con Marco Bicego