La più antica bottiglia di Veuve Clicquot trovata in un castello scozzese

La bottiglia dal valore inestimabile risale al 1893 ed è rimasta chiusa per più di cento anni in una credenza con un cassetto rotto nel castello Torosay

È stata ritrovata al castello di Torosay sull’isola di Mull in Scozia la più antica bottiglia di Veuve Clicquot. A scoprirla il castellano, Chris James.

Il maniero appartenne alla fine del XIX secolo al banchiere Arbuthnot Guthrie e alla morte di questi ai nipoti mentre l’arredamento fu lasciato alla moglie.  La donna portò via tutto escluse le credenze, delle quali una, con un porta difettosa, è rimasta chiusa fino ai giorni nostri. Chris James, infatti, ha fatto realizzare una chiave per aprire l’anta rotta, chiave che gli ha permesso di effettuare il ritrovamento. Accanto alla bottiglia di Veuve Clicquot, una di vino Bordeaux, una di Brandy e una caraffa di Porto.

La bottiglia verrà esposta nel centro visitatori della sede Veuve Clicquot a Reims, nel nord della Francia.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Pechino: locali e alberghi

Manager in vacanza, a bordo di Ferrari o di una navicella spaziale