La mostra di Eataly a Torino

La mostra della settimana
Eataly non è solo sinonimo di cibo di alta qualità.

Il colosso di Oscar Farinetti bussa al mondo dell’arte ospitando nel supermarket di lusso di Torino una mostra gratuita che mette sotto i riflettori le sculture ispirate al mondo animale di Paolo Grassino, Gabriele Garbolino Rù e Jessica Carroll.

I tre artisti condividono un background culturale e artistico di matrice torinese: Jessica Carroll vive nella città sabauda dal 2005, mentre Gabriele Garbolino Rù e Paolo Grassino a Torino sono nati all’ombra della Mole.

Fino al 15 marzo 2016 gli avventori di Eataly Lingotto potranno ammirare il progetto espositivo curato dal gallerista Marco Bertoli: Eataly per l’Arte.

L’obiettivo è quello di avvicinare il grande pubblico all’arte contemporanea, inserendo le opere, di solito relegate nei musei, in un ambiente di tutti i giorni: lo spazio commerciale diventa così una sorta di museo e i consueti luoghi di acquisto diventano spazi dove poter conoscere e ammirare opere artistiche.

Tra gli scaffali e lungo i corridoi del primo store dedicato agli Alti Cibi, i clienti possono ammirare Fiato, due cervi di dimensioni reali e realizzati in alluminio da Paolo Grassino, una testa di maiale intitolata B10 e AISI 304, una testa di cavallo, opere dello scultore Gabriele Garbolino Rù, Fuga, un ovale di acciughe realizzato in alluminio e un Favo in bronzo della scultrice Jessica Carroll.

Favo in bronzo della scultrice Jessica Carroll

Non dimenticavi di aggiungere alla lista della spesa delle prossime settimane la voce Eataly per l’Arte.

Avatar

Scritto da Chiara

Sanremo in fiore 2016

London Fashion Week, calendario sfilate febbraio 2016