La mamma di Lenny Kravitz: chi è e perché è stata una rivoluzionaria

Roxie Roker è conosciuta principalmente per la serie tv I Jefferson (1975), un po’ meno per essere una rivoluzionaria

Roxie Albertha Roker è l’iconica madre di Lenny Kravitz. Una vera e propria rivoluzionaria, nata il 28 agosto 1929 a Miami, in Florida, negli Stati Uniti. Attrice, conosciuta principalmente per la serie tv I Jefferson (1975), ma anche per produzioni minori come Fantasilandia (1977) e ABC Afterschool Specials (1972). Scomparsa il 2 dicembre 1995 a Los Angeles, California, USA.

Roxie, la mamma di Lenny Kravitz: chi è e perché è stata una rivoluzionaria

Le barriere abbattute da Roxie

Nell’introduzione abbiamo anticipato che fosse una rivoluzionaria, adesso vi spieghiamo perché.  Quando Roxie fece l’audizione per il suo ruolo ne I Jefferson (1975), si trovò ad avere a che fare con un produttore tipico di quell’epoca, con delle riserve razziali. La prima cosa che le disse, infatti, era che per la produzione della serie tv, non pensava sarebbe stata credibile nel ruolo per cui concorreva. Il personaggio da interpretare era quello di Helen Woodrow Willis che da copione era la moglie di un uomo bianco. L’ostacolo era quindi a tutti gli effetti il colore della pelle.

Ai tempi non si credeva potesse funzionare che una donna afroamericana potesse essere sposata con un uomo bianco. In risposta a queste riserve razziali, Roxie si limitò a mostrare una foto che la immortalava insieme al marito Sy Kravitz. Sy era un regista americano, di origini ebraiche ucraine, produttore giornalista sul canale americano NBC. Quindi piuttosto bianco. Vedere concretizzarsi davanti a sé l’idea di una coppia mista, spinse il produttore ad ingaggiare immediatamente Roxie. Come moglie “Helen Willis” ne I Jefferson (1975), lei e l’attore bianco Franklin Cover abbatterono le barriere diventando la prima coppia di sposi del Caucaso-afro-americano mandati in onda in prima serata.

Meriti e Curiosità

È nata a Miami e cresciuta a Brooklyn. Sua madre, Bessie (Mitchell), era afro-americana, della Georgia, e suo padre, Albert Hubert Roker, era un emigrante afro-bahamiano, originario di Nassau. Ha ricevuto il suo BFA dalla Howard University ed era un membro attivo dei giocatori Howard. Successivamente è diventata membro della Negro Ensemble Company di New York. È stata nominata per il Tony Award di Broadway nel 1974, come miglior attrice non protagonista (drammatica) per “Il fiume Niger”. Dopo la sua dipartita, il figlio Lenny Kravitz scrisse per lei la canzone “Thinking of You”. Ha studiato allo Shakespeare Institute di Stratford-upon-Avon, in Inghilterra.

Jason Momoa e Lenny Kravitz: niente rivalità tra gli uomini di Lisa Bonet

Avatar

Scritto da Erika Barone

Mamma Ferragni risponde su Instagram ai commenti avvelenati sulla figlia

Sanremo 2020 il look di Elodie: da super romantica a super rock