La Graziella rivive in Cigno Seventy 2011

Bicicletta ispirata al Salone Nautico di CannesEra il 1964, gli anni in cui cominciava ad affermarsi il concetto di valore estetico, affiancato a quello puramente utilitaristico, degli oggetti.

In quell’anno nasceva la Graziella, una bici che dunque non voleva essere solo un mezzo di trasporto ma qualcosa di esclusivo e di ricercato, un “must have”; non a caso la campagna pubblicitaria la descriveva come la “Rolls Royce di Brigitte Bardot”. E’ ispirandosi proprio alla Graziella che Cigno, in occasione del Salone Nautico di Cannes (8-13 settembre) presenta la nuova Seventy.

Una bicicletta appositamente pensata per il popolo del mare: il telaio in alluminio antiruggine frena gli effetti del mare e la alleggerisce, i materiali in alluminio e acciaio inox la rendono praticamente resistente alla salsedine. E’ inoltre facilmente trasportabile grazie a una cerniera centrale che permette di piegarla a metà, a ruote piccole, pedali pieghevoli, manubrio e sella sfilabili. La Cigno Seventy 2011 è disponibile in quattro colori ispirati alle location divenute simbolo di mondanità ed esclusività negli ultimi 40 anni: Blu Saint-Tropez, Beige Portofino, Rosso Montecarlo, Azzurro Capri.

Written by Redazione

Collezione Lehman Brothers all’asta

Vogue Fashion’s Night Out