La genetica per un cavalluccio marino in oro

È l’ultima frontiera del lusso quella di creare animali con parti nel metallo più prezioso. L’ippocampo in oro è stato creato in Vietnam

Dopo il gatto Ashera, che viene creato su misura in laboratorio su commissione del futuro padrone, e il gatto fosforescente, ecco un’altra trovata dell’ingegneria genetica, con una novità dedicata a facoltosi amanti del mare e dei gioielli. Sono stati creati, infatti, 108 cavallucci marini vivi in oro. L’idea è nata in Vietnam con la Vietnam National University’s College of Science che ha realizzato gli animali.

L’intenzione è quella di testare l’esperimento su altre specie. Perché non creare meduse in platino, cavalli con lo zoccolo di titanio e magari chihuahua con il collare in diamanti già incorporato? Da rivalutare la compagnia e la simpatia del buon vecchio gatto domestico…

Trendhunter

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Gioielli Gucci

I pianoforti personalizzati di Baldwin Custom House