La Corsa di Alcide 2014

Vince l’equipaggiamento mantovano Mozzi-Biacca

Lo scorso weekend nel territorio del Chianti Classico, tra Siena e Firenze, fino all’Argentario includendo la Maremma, si è tenuta la Corsa di Alcide.

La gara di Regolarità Classica di Auto Storiche, che unisce passione per i motori e per l’enogastronomia d’eccellenza, è stata vinta dall’equipaggiamento mantovano Mozzi-Biacca, già vincitore dell’ultima edizione Mille Miglia.

A bordo della loro Triumph TR2 del 1955, Mozzi-Biacca, durante la seconda giornata, hanno distaccato l’equipaggio bresciano Pasotti-Piccinelli (su Triumph TR 3A del 1960) che ha chiuso 2° posto con una differenza di 84 pen. Al terzo posto Sala-Bonomi penalizzati da una brutta prestazione su una prova.

La Corsa di Alcice, un percorso di oltre 650 Km, suddiviso in tre giorni, che ha attraversato quella parte di Toscana che ha fatto la storia della regione, addentrandosi in zone ai più sconosciute e percorrendo centri storici delle più importanti cittadine, ha richiamato l’attenzione di noti personaggi del mondo del motorismo d’epoca.

In totale quest’anno ci sono state oltre 40 iscritti, di cui l’80% erano auto degli anni ’50, ’40, ’30: quindi una carrellata di vetture veramente straordinarie, con pezzi di eccezione quali la Lancia Lambda spider Ca.Sa.Ro, la Singer 9hp Sport Tourer del 1933, la Alfa Romeo 1750 del 1933 e la Itala del 1932.

L’inserimento poi dell’evento nel calendario internazionale FIVA ha fatto si che quest’anno abbiano partecipato alla Corsa di Alcide anche di tre equipaggi stranieri provenienti dalla Gran Bretagna, dagli Stati Uniti e dall’Olanda.

Disseminate lungo il percorso ben 74 prove cronometrate al 100/ sec. studiate in tratti molto particolari dove si è messo alla prova l’abilità e la scaltrezza degli equipaggi.

All’interno della manifestazione, oltre al trofeo della Corsa d’Alcide, si sono svolte ulteriori tre competizioni.
L’equipaggio Rampello –Migliorati, vincitore di ben due edizioni della Corsa di Alcide, quest’anno ha conquistato il primo posto nel Gran Premio del Chianti (8 prove scelte nelle migliori posizioni all’interno del Chianti), premio questo sponsorizzato da Barone Ricasoli.
Il Trofeo Bruno Macchi è andato all’equipaggio Mozzi-Biacca seguiti dell’equipaggio bresciano Iacovelli-Bertoletti su Porsche 911 s che si è classificato al secondo posto per una manciata.
Infine, primo nella MG Dark Cup l’equipaggio senese Giorgi-Donati.

La corsa di Alcine 2014 - equipaggiamento mantovano Mozzi-Biacca

www.lacorsadialcide.it

Avatar

Scritto da Francesca

Djokovic, matrimonio rimandato

A Helsinki apre la Finnair SkyWheel