La Coppa America a Venezia

Redazione
09/05/2012

Le America’s Cup World Series fanno tappa a Venezia, dove i catamarani si sfideranno tra il 15 e il 20 maggio su di un campo di regata dalla fascino inarrivabile

La Coppa America a Venezia

Dal 15 al 20 maggioDopo il successo di pubblico senza precedenti registrato a Napoli, le America’s Cup World Series fanno tappa a Venezia, dove i velocissimi catamarani si sfideranno tra il 15 e il 20 maggio nel contesto di un campo di regata dalla fascino inarrivabile.

Se il Lungomare Caracciolo, nonostante un meteo inclemente, è stato invaso da oltre mezzo milione di persone, la Serenissima promette di portare lo spettacolo della Coppa America vicinissimo alla gente, con le vele che si staglieranno sullo sfondo di Piazza San Marco e del Canal Grande.

Si prevede dunque un grande spettacolo, anche grazie al magnifico contrasto visivo tra i modernissimi AC45, imbarcazione ad ala rigida pensate appositamente per l’America’s Cup e capaci di velocità superiori a 25 nodi, e l’architettura della storica città.

Basti pensare che le squadre e le infrastrutture dell’evento verranno ospitate in corrispondenza dell’Arsenale, risalente al 1100 e originariamente destinato a cantiere navale, e che i due campi di regata saranno localizzati uno nelle acque davanti al Lido e l’altro addirittura in laguna.

Tambour Regata America’s CupIntanto Louis Vuitton, da sempre legato alla Coppa America e cronometrista ufficiale della manifestazione, ha recentemente svelato un nuovo orologio ispirato alla competizione: il Tambour Regatta America’s Cup.

Prodotto in limited edition di 720 pezzi, il nuovo cronografo propone una funzione dedicata al conto alla rovescia dei 5 minuti che precedono il via della regata.

Cinque minuti fondamentali che il Tambour Regatta è in grado di scandire grazie a un movimento sviluppato appositamente e a un sistema di finestre a ore 6 e ore 12 che rendono visibile lo scorrere inesorabile degli ultimi istanti prima della partenza.

Il nuovo segnatempo ha la cassa in acciaio da 44 millimetri completamente ricoperta in gomma nera, movimento su base Dubois-Dépraz e riporta a ore 6 del quadrante il logo dell’America’s Cup, mentre quello di Louis Vuitton è riprodotto sul cinturino.