Krizia passa ai cinesi

Venduta al gruppo Shenzhen Marisfrolg FashionUn altro pezzo del made in Italy finisce in mano cinese.

Krizia ha annunciato di avere trovato un accordo per il trasferimento della proprietà al Shenzhen Marisfrolg Fashion, gruppo di moda attivo nel mercato asiatico del pret-a-porter di fascia alta.

Nel sito della società fondata da Mariuccia Mandelli si legge: “Krizia e Shenzhen Marisfrolg annunciano di avere trovato un accordo per il trasferimento della proprietà della divisione moda di Krizia alla società con sede a Shenzhen”.

La formalizzazione dell’operazione è attesa entro aprile e perciò “in questa fase non desiderano rilasciare dettagli sulla transazione”.

Il gruppo cinese è stato fondato nel 1993 da Zhu ChongYun, che ora ricoprirà il ruolo di presidente del Board e direttore creativo della casa di moda milanese.
Il debutto della sua prima collezione è atteso a Milano Moda Donna nel febbraio del 2015.

Nei prossimi 5 anni la società prevede di aprire nuovi negozi a insegna Krizia a Pechino, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen e Chengdu e di riaprire punti vendita nelle più importanti città in Europa, Giappone e Stati Uniti.

“Siamo felici – ha dichiarato Mariuccia Mandelli, nei giorni scorsi sulla passerella della Milano Fashion Week di avere incontrato la signora Zhu, con cui mi sono trovata subito in profonda sintonia. Penso che abbia la forza e il talento per continuare al meglio il nostro lavoro e portare Krizia a raggiungere nuovi successi nel mondo”.

Allo stesso tempo, Zhu spiega di essere una “grande ammiratrice del lavoro di Mariuccia Mandelli e davvero orgogliosa di prenderne l’eredità. Voglio dare continuità allo stile di Krizia, con collezioni tutte made in Italy”.

Written by Monica

Milano Moda Donna AI 2014-2015, giorno sei

Samsung Galaxy S5