Kim Kardashian sulla cover di Vogue

Non mancano le polemiche

Non si possono davvero contare le copertine di cui è stata protagonista, ma il suo desiderio più grande era quello di apparire sulla Bibbia del fashion system.

Ecco spiegato tutto l’entusiasmo di Kim Kardashian per la sua prima cover sull’edizione statunitense di Vogue, che uscirà il 31 marzo: Questo è un sogno che si avvera”, ha cinguettato la celeb più mediatica di Hollywood.

La star dei reality a stelle e strisce ha posato con il futuro marito Kanye West e la loro piccola North: vestiti da sposi, ai due è stato offerto l’ambito servizio centrale della rivista a firma della celebre fotografa Annie Leibovitz.

La coppia dell’anno, infatti, si sposerà il prossimo 24 maggio 2014 presso il Chateau d’Ussè, castello gotico e rinascimentale situato sulle rive del fiume Indre, nella Valle della Loira classificato come patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2000.

In copertina, Kim indossa un abito da sogno di Lanvin, mentre negli scatti all’interno del magazine, sfoggia una creazione di Sarah Burton per Alexander McQueen, totalmente diverso però dal modello che la designer inglese ha confezionato per Kate Middleton.

Kim Kardashian per la prima volta su Vogue

La scelta di Anna Wintour di dedicare il numero di aprile 2014 ai Kimye non è stata molto apprezzata dai fashion victim abbonati alla Bibbia della moda, e non solo.

Su Twitter Sarah Michelle Gellar, ha scritto: “Beh, ritengo che cancellerò il mio abbonamento a Vogue. Chi è con me?”.

Anche il celebre blogger Bryanboy, spesso seduto di fianco alla Wintour nel front row delle sfilate più esclusive, ha cinguettato: “Vent’anni di fedeltà a Vogue e adesso questo”.

I media oltreoceano sostengono che la Leibovitz avrebbe ammesso di aver accettato il lavoro “solo per soldi” e che la Wintour avrebbe ceduto alle continue richieste dell’amico Kanye.

Il direttore di Vogue, però, ci ha tenuto a specificare che non è stata “spinta” dal rapper nella sua scelta editoriale, che invece è stata dettata dalla forza mediatica di Kim.

Mrs Wintour descrive la cover “affascinante e commovente”, prima di applaudire Kim per la sua “forza di carattere” e il suo futuro marito per essere un “sorprendente provocatore” sia nell’ambito musicale sia culturale.

“La tradizione di lunga data di Vogue è quella di essere in grado di immortalare chi definisce la cultura in un dato momento, che influenza il modo di vedere il mondo in cui viviamo. Penso che siamo tutti d’accordo sul fatto che tale ruolo è attualmente ricoperto da Kim e Kanye”, ha chiosato The Devil.

Kim e Kanye sulla cover di aprile 2014 di Vogue

Written by Monica

Luxottica per i Google Glass

Elio Fiorucci, foulard artistici