Kendall Jenner lascia Instagram: ecco il perché

La sorellastra di Kim Kardashian, reginetta del web, ha deciso improvvisamente di lasciare il social network
Solo l’anno scorso era stata eletta reginetta di Instagram in quanto detentrice della foto con più Like del social network.

Lo scatto in questione, che vedeva Kendall Jenner distesa a terra con occhi chiusi, abito bianco e i capelli corvini a disegnare intorno al suo volto una corona di cuori, aveva raggiunto la bellezza di 2,6 milioni di Mi piace.

Ecco perché non è passato inosservato l’addio della modella 19enne da Instagram.

Sabato 12 novembre, la sorellastra di Kim Kardashian all’improvviso ha deciso di chiudere il suo profilo Instagram lasciando i suoi 61 milioni di followers nello sgomento.

Proprio lei che, come le amiche e colleghe, in primis la sorella Kylie e le Hadid, deve tanto ai social: le nuove top model sono state nominate non a caso le Insta-girls, vere e proprie icone di stile per i loro milioni di seguaci virtuali.

L’off improvviso da Instagram sembra allinearsi anche al comportamento della sorella Kim, che da quando è stata aggredita e derubata a Parigi non ha più aggiornato il suo account.

L’ipotesi di un allontanamento dai social era già stata ventilata dalla top, tra le più pagate del mondo.

A inizio anno Kendall aveva dichiarato ad Harper’s Bazaar: “Mi piacerebbe ogni tanto staccarmi dal mio telefono, stare sconnessa dai social. Ho pensato più volte di eliminare Twitter e Instagram perché mi ci ritrovo sempre connessa, bloccata, costretta a guardarli. Ho molti cari amici e anche membri della mia famiglia che sono così attaccati al proprio cellulare da non riuscire più a farne a meno. Ogni tanto mi chiedo: ma cosa sto facendo, incollata al telefono? Dovrei piuttosto uscire a correre, andare a farmi una passeggiata, prendere una boccata d’aria fresca”.

E Kim Kardashian West

Kendall Jenner su Instagram

Avatar

Scritto da Monica

Festa del Torrone di Cremona 2016, date e programma

Bob Dylan e il Nobel: non lo rititerà a causa di “altri impegni”