Kate Middleton licenzia il parrucchiere

Spiegata la ricrescita?

Nonostante abbia sposato il futuro Re d’Inghilterra, Kate Middleton non ha mai rinunciato alle sue abitudini in fatto di stile: ha continuato ad indossare abiti di marchi low cost e spesso più di una volta, e ad affidarsi allo stesso parrucchiere.

Secondo i media oltremanica, però, James Price, hair stylist al fianco della Duchessa da più di otto anni, sarebbe stato allontanato da suo entourage.

Price è l’artefice del celebre demi chignon della Middleton, ha curato la sua acconciatura il giorno dell’annuncio del fidanzamento con William e delle nozze, durante gli innumerevoli  eventi pubblici e l’ha accompagnata nei tour fuori dalla Gran Bretagna.

Kate Middleton matrimonio

Per seguire Kate, Price nel 2011 ha lasciato il salone Richard Ward di Chelsea, dove aveva conosciuto la sua cliente più famosa, per mettersi in proprio: per mostrare il suo talento e promuovere la sua attività ha lanciato sui social una propria pagina ufficiale con centinaia di foto della Duchessa e delle sue recenti acconciature, e ha tenuto diverse interviste con i numerosi giornalisti.

Tutta questa visibilità non è piaciuta a Palazzo, e per questo, sembra che Kate sia stata invitata a licenziare il suo fidato collaboratore e a optare per gli storici e fidati hairdresser di corte.

Sta di fatto che negli ultimi giorni Kate, di solito impeccabile, ha mostrato una chioma diversa, meno curata e soprattutto con evidenti segni di ricrescita. Potrebbe essere per colpa dell’allontanemto di Price, che tra l’altro, pare abbia trovato un lavoro “commoner” part time in un atelier ad Holland Park.

La Duchessa, orfana del suo James,  per il tour australiano in programma per il prossimo anno, avrebbe preso accordi con Joh Bailey, un parrucchiere di Sidney, che si occupò dell’immagine di Lady Diana durante la visita di Diana in Australia.

Kate Middleton ricrescita

Avatar

Written by Monica

La Moka Bialetti si mette in mostra

L’anima viola di Pomellato 67