Kate Middleton, la cicogna è in volo

In attesa del royal babyLa cicogna destinazione Buckingham Palace è già in volo.

La nascita del secondo figlio di Kate Middleton e il Principe William è una questione di ore e inevitabilmente l’attenzione dei media è tutta su Londra.

La British Airways conosce bene la capitale inglese, e attraverso Mark Moscardini, Regional Commercial Manager per la compagnia di bandiera del Regno Unito per il Sud Est Europa e il Nord Africa, ha pensato ad una Guida Reale di Londra in sette punti per respirare appieno la royal baby-fever.

1. Una visita all’appartamento reale
Il Duca e la Duchessa di Cambridge vivono con il piccolo Principe George a Kensington Palace, a Ovest di Londra, dove stanno attendendo il lieto evento. Parte del Palazzo è aperta al pubblico, e si possono visitare enormi stanze e opere d’arte storiche. Il Palazzo vanta una mostra molto particolare, Fashion Rules, che esibisce dozzine di abiti appartenuti alla Regina, alla Principessa Margaret e alla Principessa Diana.

2. Fare un acquisto nel negozio per bambini preferito da Kate
Fra Kensington e Chelsea, Kate, prima della nascita di George, si è recata ad acquistare anche una culla di vimini presso il Blue Almonds, a Walton Street. E fra i negozi preferiti da Kate si trova anche un sofisticato ed elegante negozio di arredamento per bambini, il Dragons a Walton Street. Per arrivarci basta scendere alla fermata della metro South Kensington.

3. Recarsi a Buckingham Palace
La residenza reale è un must per i fan della famiglia più famosa d’Inghilterra. Intorno alle 11, ogni giorno, si può assistere al celeberrimo Cambio della Guardia; prenotando una visita, invece, si spalancano le porte delle State Rooms (Sale di Stato) – che includono la Sala del Trono, dove William e Kate hanno posato per il servizio fotografico ufficiale del loro matrimonio, nel 2011.

William e Kate Madame Tussauds Londra

4. Posare con William e Kate
Un vero royal fan non perderà l’occasione di dire “cheese” al fianco dei suoi beniamini, recandosi al Madame Tussauds per posare con una copia in cera del Duca e della Duchessa di Cambridge.

5. Scopire la location dello storico “Sì”
Oltre due milioni di persone hanno assistito al matrimonio di William e Kate nella storica Westminster Abbey nel 2011, e una visita in questo luogo riporterà alla mente tutti i magici ricordi di quel giorno speciale.

6. Scovare i gioiellieri che hanno realizzato l’anello di fidanzamento
I gioiellieri Garrard & Co, al 24 di Albermarle Street, nel quartiere di Mayfair, sono rinomati per aver creato l’anello con lo zaffiro con cui William ha ufficializzato la proposta di matrimonio a Kate, che originariamente apparteneva alla madre Diana, Principessa del Galles.

7. Ammirare il ritratto di Kate
La National Portrait Gallery è una tappa obbligata per dare un’occhiata al ritratto ufficiale delle Duchessa di Cambridge, realizzato dall’artista Paul Emsley, attualmente in mostra nella stanza 39.

Written by Monica

Festival del Cinema di Venezia 2015

Missoni in mostra a Gallarate