Luxgallery > Celebrità > Karl Lagerfeld e la dieta dei miracoli

Karl Lagerfeld e la dieta dei miracoli

Quando lo stilista Karl Lagerfeld voleva dimagrire, sviluppò la Karl Lagerfeld diet. Tramite cui perse con successo 40 kg in poco più di dodici mesi con l’aiuto del Dr. Jean Claude Houdret, uno specialista in nutrizione. L’obiettivo di Lagerfeld era quello di riuscire ad indossare i capi più skinny ideati per gli uomini.

La dieta

La dieta di Karl Lagerfeld è un libro che discute le cause dell’obesità attraverso comportamenti psicologici. Il libro fornisce consigli sullo sviluppo della forza di volontà e sulla preparazione mentale alla dieta. Le basi della dieta di Karl Lagerfeld sono semplici: limitare l’assunzione di grassi e calorie, evitare cibi fritti e cibi raffinati e aumentare l’assunzione di verdure e proteine ​​magre.

Alimenti raccomandati

Piuttosto che ottenere proteine ​​dagli alimenti, la dieta di Karl Lagerfeld incoraggia l’uso di un integratore proteico, che Dr Houdret ha prodotto appositamente per questo piano alimentare. Ci sono vari gusti, dalla crema di uova e formaggio e omelette di prosciutto, per la zuppa di pesce e cioccolato. Si consiglia di utilizzare queste sostituzioni del pasto almeno una volta al giorno.

Esempio di piano pasti – Fase uno

  • Colazione:

    frutta a basso contenuto di carboidrati, come pere, mele e bacche. Evitare gli agrumi in quanto contengono un sacco di zucchero naturale e carboidrati da zuccheri. Una buona opzione è una composta di pere e mele con un cucchiaio di miele.

  • Pranzo:

    verdure a basso tenore di amido come fagiolini, sedano, cetriolo e peperoncino. Cuocere queste verdure in un wok grande usando un cucchiaio d’acqua. Aggiungere pepe nero, erbe naturali e sale marino a piacere.

  • Cena:

    petto di pollo senza pelle con verdure a basso contenuto di carboidrati.

  • Spuntini:

    frutta e acqua. Scossa di integratore proteico. Usa i dolcificanti artificiali nelle bevande piuttosto che i dolcificanti naturali come il miele.

Esempio di piano pasti – fase due

  • Colazione:

    Integratore proteico e frutta.

  • Pranzo:

    panino al formaggio su due fette di pane di segale senza spargimento aggiuntivo. Yogurt a basso contenuto di grassi.

  • Cena:

    pollo fritto preparato con una vasta gamma di verdure. Friggere in acqua e avvolgere in due tortillas di mais. Yogurt magro o frutta.

  • Snack:

    integratori proteici, frutta e yogurt. Utilizzare dolcificanti artificiali con qualsiasi bevanda calda.

Esempio di piano pasti – fase tre

  • Colazione:

    mangia frutta a basso contenuto di carboidrati. Aggiungere pane di segale tostato o grano integrale senza spalmarlo. Yogurt a basso contenuto di grassi.

  • Pranzo:

    prepara un’insalata sana con varie verdure colorate. Consumare un supplemento proteico per ulteriori calorie.

  • Cena:

    bistecca di maiale magra con verdure di stagione. Fai un brodo sano dalle verdure. Mangia uno yogurt magro dopo il pasto. Acqua illimitata Agrumi o altri frutti.

  • Snack:

    una mela e un altro integratore proteico. Usa dolcificante artificiale con qualsiasi bevanda calda.

Il programma afferma che è importante includere proteine ​​ad ogni pasto al fine di evitare perdita di massa muscolare che può verificarsi con qualsiasi dieta a ridotto contenuto calorico. I grassi non vengono consumati per risparmiare calorie, e verdure e frutta sostengono il corpo con i carboidrati, specialmente durante la prima fase della dieta di Karl.