Rosengren, Miglior Sommelier d’Europa 2013

Seguito Julia Scavo e David Biraud

E se è di qualche mese fa la notizia che il Miglior Sommelier del Mondo è Luca Martini, giovane sommelier aretino de l’Osteria da Giovanna e Wine Ambassador del resort di lusso toscano Il Borro, arrivano ora nuove incoronazioni.

Ad aggiudicarsi il titolo di Miglior Sommelier d’Europa 2013 è lo svedese Jon Arvid Rosengren.
La premiazione, tenutasi per la prima volta in Italia a Sanremo domenica 29 ottobre, ha visto fronteggiarsi tre finalisti.

Ad avere la meglio è stato dunque Rosengren 28 anni, della Modern American Steak House di Copenhagen, che ha il merito di aver saputo abbinare competenza e sicurezza a un savoir faire fresco ed elegante.

A contendersi il titolo sono stati la romena Julia Scavo, 30 anni, del ristorante L’Ane Rouge di Nizza e il super favorito David Biraud, francese di 41 anni, del ristorante Sur Mesure par Thierry Marx di Parigi.

Il miglior piazzamento italiano è andato a Matteo Ghiringhelli, chef sommelier al 5 stelle lusso Palazzo Parigi, a Milano che si è aggiudicato il settimo posto della classifica generale.

Il concorso, a cadenza triennale, a cui hanno preso parte 37 candidati provenienti da altrettante nazioni, è stato organizzato da ASI (Association de la Sommelerie Internationale, la più la più antica e prestigiosa, fondata nel 1969 a Reims) in collaborazione con Giuseppe Vaccarini, Presidente di Aspi (Association de la Sommelerie Professionale) campione del mondo nel 1978.

Jon Arvid Rosengren, Miglior Sommelier d'Europa 2013 con i finalisti Julia Scavo e David Biraud

Avatar

Written by Francesca

Sottomarino #L1F3, Milano regina del marketing

Fidenza Village per le donne