Jimmy Choo Cruise Collection 2012

Anni ’70 ai piediAbbiamo parlato qualche settimana fa della campagna pubblicitaria per il lancio di Jimmy Choo Icons e del libro su tutte le calzature di lusso che hanno caratterizzato la storia della Maison nei suoi primi 15 anni di attività.

E proprio mentre Tamara Mellon, fondatrice della griffe, diceva addio a Jimmy Choo ecco che veniva presentata alla stampa la Cruise Collection 2012.

Due mesi intensi, insomma, che non hanno fatto altro che accrescere la popolarità di una delle maison calzaturiere più in voga al mondo.

Il segreto di questo successo planetario sta però nel fatto che, in tutto questo parlare, la Jimmy Choo Cruise Collection 2012 non delude le aspettative.
Contemporanea per antonomasia osa con il colore e con le altezze e gioca con i dettagli per un risultato sorprendente.

La femminilità continua ad essere un must e così troviamo scarpe dai tacchi a spillo grattacielo, armi di seduzione più che accessori moda.

La donna Jimmy Choo non rinuncia nemmeno all’ironia e così rivisita gli anni ’70 mixando stampe floreali e indossandole con la disinvoltura di chi sa non prendersi troppo sul serio.

La palette cromatica è variegata.
Dal bianco e nero, intramontabili colori dell’eleganza, passiamo ai fucsia, corallo rosa, arancio, blu Klein, verde vivace e giallo cromo.

Una spolverata di glitter e inserti con cristalli Swarovski danno a questa capsule collection un tocco glamour.

Infine, linee grafiche pulite caratterizzano le borse realizzate con i migliori pellami disponibili e impreziosite da inserti animaler.
Anche in questo caso sapiente l’uso del colore.

Must have di questa Jimmy Choo Cruise Collection 2012, le zeppe.

Written by Francesca

La Parigi di Alain Ducasse

Natale 2011, i profumi per lei