Jil Sander, moda uomo PE 2013

Minimalismo chic a Milano

Torna in passerella tra gli applausi, Jil Sander, alla guida artistica della maison omonima, abbandonata dalla stilista nel 2004.

Dopo Corneliani, Milano Moda Uomo ospita nel suo giorno di apertura, la collezione primavera estate 2013, la prima disegnata dalla designer belga, dopo l’addio di Raf Simons, approdato alla Christian Dior.

Minimalismo, sobrirtà ad alto tasso di glamour sono le parole d’ordine delle creazioni della stilista 69enne.

Stile essenziale, ma al contempo ricercato e attento ai dettagli, come nelle maniche over, e nei tagli al limite della perfezione.

I pantaloni arrivano alla caviglia, le giacche si ampliano sul retro, le camicie, invece, sono sempre a maniche corte.

Tra i colori più utilizzati il blu che è quasi un nero, con flash di rosso, verde militare, giallo zafferano e particolari motivi grafici.

Ai piedi scarpe classiche ma con un’insolita punta quadrata.

Rimaniamo in attesa di ammirare la collezione femminile nella prossima edizione di Milano Moda Donna.

Avatar

Written by Monica

Sarah Jessica Parker per Obama, un successo

Burberry Prorsum, moda uomo PE 2013