Jennifer Lopez balla in uno strip club a Roma con Le ragazze di Wall Street

Al centro di tutto il film c’è il personaggio della Lopez, una superstar che raramente riesce a non attirare l’attenzione su di sé

Nella Capitale e poi in sala ‘Le ragazze di Wall Street – Business is Business’, della regista Lorene Scafaria. Il film è basato sull’articolo di Jessica Pressler “The Hustlers at Scores”, e segue le avventure di Ramona, Destiny e altre spogliarelliste di New York City durante i tempi del boom di Wall Street, nei primi anni 2000. Il film descrive accuratamente quell’era tumultuosa, una storia di dinamiche di potere fortemente mutevoli che sono piene di grandi progetti in divenire. Al centro di tutto, poi, c’è Lopez, una superstar che raramente riesce a non attirare l’attenzione su di sé. Non ci affascinava sul grande schermo dai tempi di Out of Sight del 1998.

J. Lo interpreta un personaggio pieno di pepe

La geniale sceneggiatura di Scafaria delinea per prima cosa le basi del mondo. Mentre Destiny cerca di stabilirsi in uno strip club dominato da Ramona e inondato di imbroglioni finanziari che agitano le banconote da un dollaro. La sceneggiatura avrebbe potuto essere piena di pugnalate alle spalle e tradimento, ma velocemente il film si trasforma in altro. In una celebrazione amplificata di amicizia e fratellanza in un mondo di emarginati dalla società. Quindi, quando la crisi del mercato colpisce e gli agenti di borsa smettono di far visita allo strip club, Ramona e Destiny escogitano qualcosa. Nuovi modi illegali per continuare a fare soldi e finiscono per presiedere a un impero criminale in miniatura. Hustlers è ambientato in un mondo squallido in cui tutti gli stakeholder – gli uomini d’affari che gestiscono gli strip club e le loro controparti venali che compongono la clientela – si trovano già su un terreno etico traballante. La Lopez brilla!

Scafaria illustra la miriade di modi in cui Destiny e i suoi amici sono sfruttati da un’industria che non li valorizza come umani. E quindi lascia che gli spettatori esultino un po’ mentre provano a recuperare il potere, anche se sappiamo che il loro successo non può durare per sempre. Ramona è il nucleo emotivo del film: è capace di insensibilità e ha un carattere irascibile, ma è anche ferocemente leale e ammaliante. Negli ultimi anni, la Lopez ha assunto troppo spesso ruoli in film come Second Act e The Boy Next Door. Ruoli in cui il suo personaggio mancava di sale, di un senso di pericolo che completasse il suo fascino naturale. Non c’è romanticismo bruciante nel cuore di questa narrazione. La storia d’amore centrale è quella tra queste due amiche, che si interrompe quando le ragazze iniziano a drogare uomini e ad usare le loro carte di credito. Scafaria ha abbastanza rispetto per il pubblico da non tenere lezioni. Hustlers presenta un ensemble troppo fine per scendere al moralismo.

Jennifer Lopez lancia una nuova fragranza per donne potenti

Avatar

Scritto da Erika Barone

Rossetto nero tendenza beauty Autunno/Inverno 2019 2020: come indossarlo

Le ragazze di Porta Venezia look: super glamour, super powerful