Jelly-fish 45: il lusso sul mare

Un semi-sottomarino che può portare sei persone alla scoperta dei fondali più belli del mondo, tra rare specie di pesci e coralli, vivendo nella comodità di uno yacht

Più volte vi abbiamo parlato di viaggi estremi, in fondo al mare o fuori dall’orbita terrestre. Ad affiancare il Phoenix 1000 e Aquarius, arriva Jelly-fish 45, disegnato da Giancarlo Zema, che può ospitare fino a sei persone, grazie a un’altezza di 10 metri e ai 15 metri di diametro, e permette di godere del piacere di un sottomarino ma con i comfort di una barca.

Il design prende ispirazione dalle meduse – jellyfish in inglese – che vivono galleggiando o nuotando con la loro struttura trasparente e fluttuante. La particolarità sta nei cinque livelli separati ma connessi con una scala a chiocciola, i più alti sopra i più bassi sotto il livello del mare.

I livelli più alti sono stati progettati come uno studio, i più bassi ospitano le camere, la cucina, la sala macchine e il bagno, il tutto con strutture trasparenti che permettono di vedere il mare e i fondali.

È una struttura avveniristica e il mezzo ideale per ammirare atolli e baie ricche di fauna e flora, per chi può permettersi di spendere 2,5 milioni di dollari.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Qatar, in costruzione un’isola artificiale

Maria Antonietta, le perle all’asta