Jeans da uomo: come indossare sempre il modello perfetto

Ormai sono moltissimi gli uomini che indossano i pantaloni di jeans ogni giorno e per qualsiasi occasione.

Molti di loro però non sanno bene come scegliere i jeans da uomo, cosa che li porta a non essere sempre eleganti o casual quanto o come vorrebbero. In effetti in commercio esistono diversi modelli e scegliere quello giusto è diventata quasi un’arte.

Modelli diversi, per uomini diversi
Molti uomini italiani purtroppo tendono ad essere decisamente abitudinari. In pratica una volta che hanno trovato il modello di jeans da uomo che gli piace, per i decenni futuri continuano ad acquistare pantaloni del medesimo modello e tessuto, pensando che sia l’idea geniale su cui basarsi. Quindi si disinteressano alle mode del momento, a cosa gli sta meglio, a considerazioni che riguardano lo stile o l’eleganza. Non c’è comportamento più sbagliato quando si tratta di scegliere un capo d’abbigliamento, non solo per quanto riguarda i jeans da uomo. Ogni tipo di fisico infatti viene valorizzato da un diverso modello di jeans, per altro le mode cambiano con il passare degli anni, conviene quindi aggiornarsi periodicamente, per essere sempre al top senza sfigurare in maniera clamorosa.

Trovare il jeans da uomo perfetto
Chiaramente un paio di jeans deve avere varie caratteristiche: dovrà essere infatti comodo per chi lo indossa, ma dovrà anche seguire le mode del momento ed essere abbinato al resto dell’abbigliamento. Stiamo quindi parlando di trovare un’alchimia complessa, che varia a seconda anche dell’occasione e, per dire, del paio di calzature che si intendono indossare. I jeans boot cut sono perfetti per chi indossa gli stivaletti, un po’ meno con le scarpe eleganti in pelle o per le scarpe da basket in tessuto. Negli ultimi anni vanno particolarmente i jeans dal taglio affusolato, skinny. Se si ha un fisico palestrato però non sempre si riesce ad entrare nel pantalone a gamba super stretta; in questi casi conviene piuttosto scegliere modelli con gamba dritta, oppure dal taglio cosiddetto regular. Se poi proprio si desidera il jeans super aderente, meglio preferire i tessuti più leggeri, o addirittura elasticizzati.

Il particolare che fa la differenza
C’è chi tende a ritenere i jeans da uomo tutti uguali; invece ci sono vari particolari che aiutano a fare la differenza e che permettono di indossare questo tipo di pantalone praticamente sempre. Il tessuto è la prima caratteristica, visto che ce ne sono di più spessi e compatti, in genere utilizzati per i modelli più sportivi, e altri più sottili e leggeri, ideali per creare modelli di jeans leggermente più versatili. Ci sono poi colori differenti, ad esempio per il jeans abbinato alla camicia e alla giacca è meglio preferire il grigio stone washed o il nero, che sono naturalmente più eleganti. Il taglio delle tasche particolare, tasche aggiuntive sulle gambe, rivetti particolari, molto vistosi o in colore bizzarro, sono tutti elementi che aiutano a caratterizzare il jeans, rendendolo di volta in volta ideale per una o l’altra situazione.

Avatar

Scritto da Redazione

I figli gemelli dei Clooney sono ghiotti di pizza e parlano in italiano

I figli gemelli dei Clooney sono ghiotti di pizza e parlano in italiano

Ferragamo strega Firenze, l'incantesimo è avvenuto in Piazza della Signoria

Ferragamo strega Firenze, l’incantesimo è avvenuto in Piazza della Signoria