Jaeger-LeCoultre La Rose

Un orologio straordinarioCinque anni dopo il lancio del primo modello, avvenuto in occasione dell’edizione 2007 della Mostra del Cinema di Venezia, Jaeger-LeCoultre presenta una nuova edizione del magnifico La Rose.

Vero è proprio orologio-gioiello, si presenta ora con quasi 14 carati di diamanti e il suo inconfondibile stile, ispirato ai motivi floreali dell’Art Déco.

Il nuovo La Rose è realizzato in prezioso oro bianco e presenta la corolla, lavorata in rilievo, completamente ricoperta da cristalline pietre preziose che esaltano la leggerezza del motivo a petali sovrapposti.

A rendere ancor più straordinario questo segnatempo la raffinatezza della tecnica di incastonatura, nota come sertissage neige, che solo poche mani esperte come quelle dei Maestri Jaeger-LeCoultre sono in grado di padroneggiare.

Caratteristica principale di questa metodologia, inventata proprio dalla maison svizzera, è quella di conferire al segnatempo così decorato un effetto voluttuoso davvero unico.

La selezione stessa dei diamanti, 1420 in tutto, richiede poi un’attenzione particolare. I più piccoli devono infatti potersi legare perfettamente con la particolarissima forma del petalo, che non offre alcuna superficie piana.

È dunque solo la maestria degli artigiani Jaeger-LeCoultre che riesce a mettere insieme un così gran numero di pietre di taglio e dimensione differenti.

Incastonate con cura e precisione l’una accanto all’altra, nascondono la cassa e il quadrante, sul quale spiccano cinque zaffiri rosa, punto di riferimento per la lettura del tempo.

Tempo segnato dal calibro a carica manuale Jaeger-LeCoultre 846, una meccanica di grande pregio per un vero orologio di lusso.

Avatar

Scritto da Redazione

Cambi: da Genova a Milano

AD e La casa degli italiani 1861-2011