J. Mendel primavera estate 2014

New York Fashion Week

Sono le canzoni di Serge Gainsbourg a ispirare la collezione firmata da Gilles Mendel per la sua maison J. Mendel.

Protagonista della New York Fashion Week dello scorso settembre, la primavera estate 2014 presentata dallo stilista è struggente e ottimista al tempo stesso, senza dubbio romantica.

Il designer vola con la fantasia sulle isole malesiane come in Africa e porta in scena mise dall’allure selvaggio grazie a ricami e lavorazioni.

Top senza maniche, abiti lussureggianti drappeggiati, tubini con dettagli a contrasto, sovrapposizioni materiche, effetto vedo e non vedo. Non mancano pizzi e interpretazioni originali dell’organza passando per materiali preziosi come il pitone.

La palette è pura infatti, salvo alcune eccezioni, Mendel preferisce raccontare gli abiti utilizzando un solo colore. Giallo, rosso, grigio, nero e bianco ottico.

J. Mendel racconta il nuovo modo di essere sofisticati unendo spirito libero e voglia di eleganza senza tempo.

Gilles Mendel - J. Mendel primavera estate 2014

Avatar

Written by Francesca

MIFF 2014, premiato Ermanno Scervino

Angelina Jolie, make up da dimenticare