Olio: da condimento a unguento

A Novembre l’Italia offre tante proposte per un viaggio alla scoperta dell’extravergine d’oliva

Dalla Puglia alla Lombardia, dal Trentino all’Umbria passando dall’Emilia Romagna e dalla Toscanaotto Hotel propongono dei weekend all’insegna del gusto e del benessere, un percorso per tutta Italia alla scoperta dei piaceri dell’olio extravergine d’oliva: un filo d’olio che scivola lungo il Bel Paese dando sapore alle prelibate specialità regionali e bellezza al corpo.

Nella Puglia più intensa e vera, defilata dalle rotte del turismo di massa, sorge laTenuta Cocevola, un resort a quattro stelle che comprende un’azienda agricola con oliveti DOP e vigne DOC, orti e frutteti e un ristorante la cui cucina fonde gli appetitosi sapori della tradizione con quelli allettanti dell’innovazione e della ricerca continua.

Passiamo quindi in Umbria dove troviamo il Romantik Hotel Le Silve, un casolare del X secolo immerso nel verde incredibile delle valli di Assisi, a 700 metri altezza nel cuore nel Parco del Monte Subasio. Qui è possibile prendere parte a degustazioni con l’olio Viola, miglior DOP Regione Umbria (www.viola.it), con la presenza del produttore Marco Viola e anche a mini corsi sulla tecnica dell’assaggio. Nel cuore d’Italia possiamo farci coccolare con trattamenti all’olio d’oliva, che idrata ed illumina corpo e viso. Romantik Hotel Villa Monte Solare, infatti, offre la possibilità di provare gli effetti dell’olio come anticellulite, tonificante, rassodante, energizzante, o le proprietà nutrienti, elasticizzanti, antiossidanti per pelle disidratata e atonica del viso.

Trasferendoci in Toscana e precisamente nel lucchese troviamo il Casolare del lauro, casa colonica divisa in graziosi appartamenti, restaurati con cura secondo lo stile architettonico toscano, a 15 minuti circa dal capoluogo. L’olio lucchese, chiamato oro liquido dai Fenici, è considerato uno dei più pregiati sia per la perfezione del suo sapore (fruttato di oliva al giusto punto di maturazione, intensa sensazione di dolce, piccante accennato e lievi note d’amaro), ma anche del colore (giallo dorato con riflessi verdi) e dell’aroma. La zona del Compitese, intorno alla città, oltre a interessanti mostre, propone anche laboratori del gusto firmati Slow Food, e le Terme di Bagni di Lucca trattamenti naturali a base di olio d’oliva.

Il relais Mirabella di Clusane Lombardia è situato in una superba posizione sul lago, nel cuore delle terre del Franciacorta da cui derivano anche pregiatissimi vini, vero incanto immerso nel verde di un parco secolare. Lo splendido resort propone un menù degustazione con l’olio extra-vergine d’oliva prodotto nella azienda agricola di proprietà

L’ Emilia Romagna propone due alternative per la cura del corpo. Alle Terme della Salvarola, già apprezzate per deliziare i suoi ospiti con golosi trattamenti con aceto balsamico, burro e miele, arriva a novembre la nuova proposta a base di olio extravergine d’oliva. Peeling-Massaggio al corpo con olive macinate, biocereali, olio extravergine d’oliva e principi attivi vegetali, Body Nutritional, impacco super-nutriente per il corpo a base di miele, olio extravergine d’oliva, lievito naturale e principi attivi vegetali, l’Emotional Massage personalizzato della durata di 1 ora con crema di olive e olio extravergine e per finire in dolcezza con Performance il trattamento per il viso. Tutti i trattamenti prevendono due percorsi antico bagno romano, che comprendono l’ingresso nelle piscine termali a diverse temperature, con idromassaggi e giochi d’acqua, due camminamenti vascolari (caldo e freddo) e due saune o bagno turco con aromi e luci, secondo la prescrizione medica.
All’Hotel Belvedere di Riccione, invece, troviamo un cocktail con olio extravergine d’oliva e pomodoro un vero e proprio elisir di eterna giovinezza. Trattamenti per la pelle, anti-ossidanti e massaggi per un corpo giovane e fresco. A cena gli ospiti potrenno degustare piatti dal profumo mediterraneo e dal gusto goloso, come la mitica pappa al pomodoro.

Il viaggio alla scoperta dell’extravergine d’oliva termina in Trentino dove, al Feeling Hotel Luise a Riva del Garda, si potrà fare la degustazione dei tre oli del Garda: quello veronese, bresciano e il trentino tutto accompagnato da un menù a base di prodotti tipici lacustri. L’albergo, che sorge nell’incanto del nord del Lago di Garda, organizza un corso di cucina sul pan di molche, ricetta tipica della zona che, al classico impasto del pane, aggiunge gli scarti della macinatura delle olive oltre alla visita al frantoio Bertamini, che macina ancora a pietra e al massaggio al profumo di olio di oliva nella pretty room .

Per informazioni:

Tenuta Cocevola – Bari
Sito Web: www.tenutacocevola.it

Romantik Hotel Le Silve – Assosi
Sito Web: www.lesilve.it

Romantik Hotel Villa Monte Solare – Colle San Paolo di Panicale (PG)
Sito web: www.villamontesolare.com

Casolare del lauro – Gragnano (LU)
Sito web: www.casolaredellauro.it

Romantik Hotel Relais Mirabella – Clusane sul Lago-Iseo (BS)
Sito web: www.relaismirabella.it

Terme della Salvarola – Sassuolo (Mo)
Sito web: www.termesalvarola.it

Belvedere Hotel – Riccione (RN)
Sito web: www.belvederericcione.com

Feeling Hotel Luise – Riva del Garda (Tn)

Sito web: www.feelinghotelluise.com

Avatar

Written by Redazione

Coffee tour al Feeling Hotel Luise

Linea Perfecting Transvital: il lusso della perfezione