Itama SeventyFive: potenza e funzionalità

Presentata al Salone Nautico di Genova la nuova imbarcazione che debutterà nella primavera del 2008

Un’altra novità del Gruppo Ferretti è stata presentata al Salone Nautico di Genova: si tratta Itama SeventyFive, che arriverà sul mercato nella primavera 2008.

Le anticipazioni mettono già in luce una maggiore differenziazione ed arricchimento funzionale nell’utilizzo dei volumi e l’impiego di finiture di pregio.

La prima novità sarà l’avantop: un tettuccio in carbonio e cristallo che scorrendo permette di chiudere e proteggere, in pochi secondi e anche in navigazione, tutto il fronte del pozzetto.

Si aggiorna anche la struttura del classico parabrezza, che abbandona l’acciaio per un nuovo telaio a sezione tubolare in carbonio.
 
La linea esterna si evolve per esaltare le doti di potenza dello scafo con una prua molto alta, una forte curvatura del profilo e lo slancio del tettuccio centrale.

Il pozzetto, lungo quasi 10 m, è diviso in quattro zone e include una seconda dinette a proravia della plancia, per sviluppare al massimo privacy e abitabilità, anche grazie a sistemi di illuminazione di grande suggestione che utilizzano led e fibre ottiche. Quest’area è messa direttamente in comunicazione con il prendisole di prua, attraverso un passaggio centrale. Il grande prendisole di poppa, con doppi passaggi laterali, cela il garage che ospita il tender o la moto d’acqua, mentre la plancetta si sviluppa su comode misure. I divani del pozzetto scorrono per unirsi e ospitare fino a 12 persone intorno al tavolo.

Il sottocoperta rivela la cabina armatoriale full beam a centro barca, con ampie aperture verso l’esterno, mentre la cucina è direttamente accessibile dalla dinette, oltre che dalla cabina marinai.

Il layout standard conterrà quattro cabine (armatoriale, Vip full beam, una con due letti separati, una con letti a castello) e quattro bagni, oltre ad una cabina doppia con servizi per l’equipaggio. L’imbarcazione sarà inoltre disponibile in una variante con tre cabine con bagno e una dinette con dimensioni inconsuete, in grado di ospitare anche un bar e a scelta una tv da 60 pollici.

Tra i materiali, teak, superfici laccate bianco, marmo nero Maquina.

Il nuovo SeventyFive è dotato, infine, di due motori MTU da 1823 cavalli ognuno, con propulsione Arneson ASD 14 per arrivare fino a 45 nodi di velocità massima e navigare comodamente a 40 di crociera.

Verrà prodotta anche una serie limitata VHP (Very High Performance) che, oltre a una ricerca di dettagli costruttivi ancora più spinti, sarà disponibile con motorizzazione alternative per raggiungere i 60 nodi.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Resort in India per il Gruppo Versace

Via Santo Spirito in festa