iPhone X, oltre 70mila dollari per la versione con la scocca in oro

Pensavate che iPhone X fosse troppo costoso? Le versioni lanciate da Brikk vi lasceranno a bocca aperta…

Da pochi giorni sul mercato italiano, iPhone X non smette di far parlare di sé. Da molti definito l’iPhone “Ics”, il device rappresenta in realtà l’iPhone del decennale con cui Apple ha voluto celebrare i suoi dieci anni sul mercato degli smartphone. iPhone X – assoluto top di gamma del colosso di Cupertino – è venduto a partire da 1189 euro per la versione con 64Gb di memoria interna, diventando in assoluto l’iPhone più costoso di sempre.

Quest’ultima affermazione risulta però vera sino a che non andiamo a scoprire il sito ufficiale di Brikk, azienda specializzata nella produzione di smartphone e device tecnologici top di gamma in versioni luxury. L’azienda propone infatti anch’essa iPhone X, in una versione del tutto unica ed inusuale: il fiore all’occhiello del colosso di Cupertino viene riproposto in versione lusso con inserti in oro da 24 carati o addirittura la scocca interamente ricoperta in oro a 22 carati. Se per molti il prezzo di iPhone X sembrava eccessivo, ora dovranno ricredersi: le versioni luxury proposte da Brikk partono dai 7.995 dollari per arrivare sino a 79.995 per quella con la scocca racchiusa in un involucro di 250 grammi d’oro a 22 carati.

Gli iPhone X luxury proposti da Brikk – che verranno spediti a partire dal mese di dicembre – sono utilizzabili in tutto il mondo e hanno le medesime funzioni dei cugini “standard”. Lo smartphone si presenta quindi con un display OLED che occupa quasi la totalità della parte anteriore e che custodisce al suo interno il sistema di riconoscimento facciale FACE ID; non manca poi nemmeno il comparto fotografico d’eccellenza per ottenere fotografie che sfiorano la qualità di quelle professionali.

Photo Credit: Brikk on Facebook

Rebecca Fassone

Scritto da Rebecca Fassone

Londra, aperto il primo luxury mall dedicato al matrimonio

Cinquanta Sfumature di Rosso, il trailer ufficiale online da oggi: ecco cosa aspettarsi dal terzo e ultimo capitolo